Clinica

mar122018

Il dolore nel rene con midollare a spugna non è collegato all'espulsione di calcoli

In occasione della Giornata Mondiale del Rene, dedicata quest'anno alle patologie femminili, sono stati resi noti i risultati di un nuovo studio pubblicato sul Journal of Nephrology, che indaga finalmente sul dolore renale cronico associato al rene con midollare a spugna. Anche se normalmente la calcolosi urinaria si verifica meno frequentemente nelle femmine rispetto ai maschi, una forma particolare di calcolosi legata proprio a questa malformazione è più frequente nella donna. Il dolore renale cronico associato alla malattia è raro ma parimenti invalidante, e necessita talvolta di cura con analgesici maggiori, come gli oppiacei.

Proprio per la rarità della presentazione, non ci sono stati finora studi in proposito, e a causa della scarsa conoscenza della malattia in ambiente medico capita che le pazienti siano considerate persone dipendenti dai farmaci in cerca di oppiacei piuttosto che ammalate. I ricercatori della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma e dell'Università Cattolica in collaborazione con la New York University, sotto la direzione di Giovanni Gambaro, del Centro per le Malattie Rare del Rene del Gemelli, sono riusciti a studiare la sofferenza e la qualità della vita di 92 pazienti, quasi tutte donne, che presentavano rene con midollare a spugna e dolore renale cronico. I risultati, ottenuti proponendo questionari in tre gruppi di auto-aiuto riguardanti la malattia presenti negli Stati Uniti e in Canada su Internet, hanno mostrato che il dolore renale cronico in questi casi è spesso indipendente dall'espulsione dei calcoli. Questo ha permesso di ipotizzare nuove cause, e anche nuove forme di trattamento, come la simpaticectomia percutanea renale, una tecnica di denervazione del rene mini-invasiva, praticata tramite un catetere introdotto nell'aorta e da lì nell'arteria renale, che interrompe i segnali nervosi nella parete dell'arteria renale per mezzo di energia a radiofrequenza. Lo stesso tipo di denervazione renale è utilizzato per il trattamento dell'ipertensione resistente ai farmaci, ma il gruppo di Gambaro l'ha applicata con successo anche a un'altra forma di dolore renale cronico, la sindrome del dolore cronico renale con microematuria.

J Nephrol, March 2018
https://doi.org/10.1007/s40620-018-0482-6
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community