Clinica

set232021

Covid-19, nei bambini i dati sulla miopia sono peggiorati per le restrizioni dovute alla pandemia

La prevalenza della miopia e la percentuale di bambini a rischio di svilupparla sono aumentati durante il periodo dell'epidemia di COVID-19 in Cina, secondo uno studio pubblicato su JAMA Ophthalmology. «Durante l'epidemia di COVID-19, le attività all'aperto sono state limitate e l'apprendimento digitale è aumentato. Sono sorte preoccupazioni riguardo all'impatto di questi cambiamenti sullo sviluppo della miopia» afferma Yin Hu, della Yat-Sen University, Guangzhou, in Cina, primo nome dello studio. I ricercatori hanno valutato i cambiamenti nello sviluppo della miopia nei giovani scolari cinesi durante l'epidemia di COVID-19.

Per questo hanno studiato due gruppi di studenti di 12 scuole primarie effettuando confronti tra i gruppi esposti e non esposti per valutare l'associazione tra cambiamenti ambientali durante il periodo dell'epidemia di COVID-19 e lo sviluppo della miopia. Il gruppo esposto è stato sottoposto a esami oculistici completi a novembre e dicembre 2019 e novembre e dicembre 2020, mentre quello non esposto a novembre e dicembre 2018 e novembre e dicembre 2019. Su 2.679 studenti della seconda classe, 2.114 (1.060 nel gruppo non esposto e 1.054 nel gruppo esposto) sono stati riesaminati durante la terza classe. Negli studenti della terza classe, la prevalenza della miopia è aumentata, passando dal 13,3% (141 studenti su 1.060) a novembre e dicembre 2019 al 20,8% (219 studenti su 1.054) a novembre e dicembre 2020; la proporzione di bambini senza miopia e con rifrazione sferica equivalente cicloplegica (SER) maggiore di -0,50 D e minore o uguale a +0,50 D è aumentata dal 31,1% (286 su 919 studenti) al 49,0% (409 su 835 studenti). In un editoriale correlato, David Musch, della University of Michigan, Ann Arbor, afferma che questi risultati dovrebbero portare i genitori, le scuole e le agenzie governative a riconoscere il valore potenziale di fornire ai bambini tempo per attività all'aperto e l'importanza del monitoraggio del tempo dedicato al lavoro da vicino.

JAMA Ophthalmology 2021. Doi: 10.1001/jamaophthalmol.2021.3563
http://doi.org/10.1001/jamaophthalmol.2021.3563  
JAMA Ophthalmology 2021. Doi: 10.1001/jamaophthalmol.2021.3564
http://doi.org/10.1001/jamaophthalmol.2021.3564  
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi