Clinica

feb162017

Cancro al polmone consulenza telefonica post screening per smettere di fumare

Fornire consulenza telefonica per smettere di fumare alle persone che si sono appena sottoposte allo screening per il cancro al polmone può costituire un intervento efficace, come dimostra uno studio preliminare effettuato negli Stati Uniti e pubblicato sulla rivista Lung Cancer.

Kathryn Taylor, comportamentista e professoressa di oncologia presso il Georgetown Lombardi Comprehensive Cancer Center, e colleghi, hanno randomizzato 92 individui che avevano appena ricevuto i risultati dell'esame di screening a ottenere come azione di assistenza per la cessazione del fumo una consulenza telefonica o le cure standard, un elenco di risorse libere a basso costo. I due gruppi includevano un numero uguale di partecipanti con possibili lesioni precancerose o broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), con anomalie minori, e con risultati normali. A nessuno dei partecipanti era stato diagnosticato il cancro al polmone. Il gruppo randomizzato a ricevere la consulenza telefonica è stato contattato per la prima volta subito dopo aver scoperto i risultati dell'esame preventivo, e ulteriori sei telefonate da 10-15 minuti si sono svolte nei tre mesi successivi.

Alla fine dello studio, coloro che affermavano di aver cessato il fumo sono stati sottoposti a un test della saliva per la ricerca di nicotina a confermare l'astinenza. Otto (17%) persone nel gruppo di consulenza telefonica avevano smesso di fumare, rispetto a due (4%) nell'altro gruppo. «Abbiamo scoperto che in un momento tale per cui è possibile educare - un momento in cui i fumatori stanno pensando alla loro salute e potrebbero essere pronti a fare un cambiamento - offrire aiuto fa una differenza, e può aiutare a salvare vite umane» afferma Taylor. Questi risultati sono stati così promettenti che gli sperimentatori hanno ricevuto attraverso il National Institutes of Health fondi per condurre uno studio molto più ampio sullo stesso argomento, che arruolerà 1.300 pazienti presso cinque centri medici in tutta la nazione. «Un fattore importante e da non dimenticare è che la consulenza telefonica ha il potenziale per migliorare l'abbandono del fumo in un ambito che comprende un gran numero di fumatori di lungo corso, difficili da raggiungere e che sono ad alto rischio per parecchie malattie correlate al tabacco» concludono i ricercatori.

Lung Cancer 2017. In press
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community