Circolazione del sangue

giu12010

Nefropatia aumenta mortalità sindrome coronarica

Nei pazienti con sindrome coronarica acuta (Acs) senza sovraslivellamento del tratto ST (Nste-Acs) la compresenza di malattia renale (Kd) rappresenta un potente elemento predittivo indipendente di mortalità. Il rischio di exitus si riduce dopo angiografia...
transparent

mag182010

I fibrati prevengono eventi coronarici, non ictus

Cardiologia I fibrati possono ridurre il rischio di eventi cardiovascolari maggiori principalmente attraverso la prevenzione degli attacchi coronarici, e potrebbero svolgere un ruolo protettivo negli individui ad alto rischio e nei soggetti con dislipidemia...
transparent

apr192010

Con Crp prognosi long-term sulla sindrome coronarica acuta

Un notevole innalzamento dei livelli ematici di proteina C-reattiva (Crp) aumenta moderatamente il rischio a lungo termine di eventi ricorrenti cardiovascolari o di morte e può costituire un fattore predittivo ai fini della prognosi nei pazienti...
transparent

giu112009

Segnalazione molecolare in circolazione collaterale

Medicina interna-malattie cardiovascolari In base a quanto rilevato in pazienti in lista per interventi coronarici percutanei elettivi, la maturazione della circolazione collaterale è associata alla concentrazione locale di citochine ed alla pressione...
transparent

dic222008

Attacchi di panico rischi per le giovani coronarie

Cardiologia-cardiopatia ischemica La comparsa di attacchi di panico è connessa ad un aumento del rischio di coronaropatie ed infarti susseguenti nei soggetti più giovani. La complessa correlazione fra cuore e mente è stata recentemente...
transparent

ott262008

Fattori psicosociali, ipertensione e coronaropatie

Medicina interna-malattie cardiovascolari Un carattere rabbioso negli uomini di mezza età e lo stress a lungo termine in uomini e donne predicono la progressione dalla preipertensione all’ipertensione e le coronaropatie; l’esercizio comunque...
transparent

set12008

Shunt CSF: infezioni pericolose

Malattie infettive-sistema nervoso Le infezioni associate a shunt del fluido cerebrospinale (CSF) si presentano spesso con segni e sintomi non specifici, ed in presenza di livelli di leucociti e lattato normali nel CSF stesso. In presenza di febbre e...
transparent

gen162008

Linfomi SNC: esame fluido cerebrospinale per diagnosi

Oncologia-tumori neuroendocrini E’ stato dimostrato per la prima volta che l’analisi proteomica del fluido cerebrospinale (CSF) può rilevare biomarcatori che mostrano una sensibilità maggiore della citologia per l’identificazione...
transparent

gen142008

Ipertensione polmonare: rigidità arteriosa aumenta mortalità

Medicina interna-malattie respiratorie La rigidità dell’arteria polmonare valutata in modo non invasivo predice la mortalità nei pazienti con ipertensione polmonare. Il carico ventricolare destro non si deve soltanto alla resistenza dei...
transparent

set172007

Gli stent medicati aiutano le collaterali

Arteriopatie periferiche In base ad un modello animale, gli stent arteriosi che rilasciano TGF-beta-1 stimolano la crescita di arterie collaterali nella circolazione periferica. Molti studi clinici sull’uso di fattori angiogenici/arteriogenici per...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi