Cellule staminali

gen242022

Covid-19, l’autotrapianto di cellule staminali aiuta a guarire. Ecco come

Un articolo pubblicato sul Journal of Personalized Medicine, primo autore Mario Balzanelli , direttore del Sistema 118 di Taranto e presidente della Società italiana Sistema 118 (Sis 118), descrive i risultati ottenuti presso il Punto di primo...
transparent

dic212021

Diabete di tipo 1, una speranza dalle cellule staminali

In un recente studio clinico di fase 1/2 viene dimostrato come, a seguito del trapianto di un particolare tipo di cellule in un piccolo numero di pazienti con diabete di tipo 1, si sia verificata la secrezione di insulina. Si è trattato di un impianto...
transparent
Dieta, cellule staminali intestinali e malattie, identificato un nuovo legame

dic152021

Dieta, cellule staminali intestinali e malattie, identificato un nuovo legame

Le cellule staminali intestinali si dividono e si differenziano più velocemente nei topi che seguono una dieta malsana, probabilmente a causa di una sovraregolazione delle relative vie di segnalazione, associate, in molti tumori, a un'accelerazione...
transparent
Scompenso cardiaco, le cellule staminali possono migliorare gli esiti

nov182021

Scompenso cardiaco, le cellule staminali possono migliorare gli esiti

Una terapia con cellule staminali mesenchimali è in grado di ridurre del 65% il rischio di infarto o ictus nelle persone con scompenso cardiaco , quando utilizzata in aggiunta alle cure standard, secondo uno studio presentato nell'edizione 2021...
transparent

set282021

Retinopatia diabetica, progressione ridotta da staminali stimolate dal fenofibrato. Ricerca dell'Università di Padova

Il fenofibrato, un farmaco utilizzato per il trattamento degli elevati livelli di trigliceridi, è in grado di stimolare il livello delle cellule staminali/progenitrici ematopoietiche circolanti (Hspc) nei pazienti affetti da retinopatia diabetica...
transparent
Funzione surrenalica residua nella malattia di Addison di origine autoimmune, lo stato dell’arte

set72021

Funzione surrenalica residua nella malattia di Addison di origine autoimmune, lo stato dell’arte

La malattia di Addison di origine autoimmune (MAA) è una delle endocrinopatie auto-immuni meno frequenti, che interessa circa 1/8000 individui in Europa. «È caratterizzata dalla progressiva distruzione delle cellule steroido-secernenti della...
transparent

gen212021

Malattie cardiache rare, in studio una nuova terapia con cellule staminali

In uno studio di fase 1 appena pubblicato su Science Translational Medicine, i ricercatori dell'Università di Okayama hanno valutato il potenziale uso di cellule staminali cardiache come terapia rigenerativa in giovani pazienti con cardiomiopatia...
transparent

giu252018

Malattie autoimmuni, scoperta nuova terapia con nanovescicole da staminali

Uno studio tutto italiano pubblicato su Scientific Reports mostra un nuovo approccio per il trattamento delle malattie autoimmuni e infiammatorie, che utilizza nanovescicole, strutture che sono in grado di trasportare e rilasciare molecole terapeutiche,...
transparent
Malattia di Crohn, parere positivo Chmp a prima terapia con staminali allogeniche

dic212017

Malattia di Crohn, parere positivo Chmp a prima terapia con staminali allogeniche

Il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema), insieme al Comitato per le Terapie Avanzate (Cat), ha espresso parere positivo raccomandando l'autorizzazione all'immissione in commercio della molecola sperimentale...
transparent
Trachee artificiali, gli studi del chirurgo Macchiarini sono da ritirare

nov72017

Trachee artificiali, gli studi del chirurgo Macchiarini sono da ritirare

Secondo quanto riferito da Science il board nazionale per l'etica scientifica svedese - l'Expert Group on Misconduct in Research - ha concluso che sei studi guidati dal chirurgo Paolo Macchiarini , che descrivono il successo clinico di trachee artificiali...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi