Carenza di vitamina D

La vitamina D previene le cadute?

apr292014

La vitamina D previene le cadute?

L’aggiunta alla dieta di vitamina D con o senza calcio non riduce le cadute accidentali ed è improbabile che studi futuri modifichino queste conclusioni, che attualmente non giustificano l’aggiunta vitaminica per prevenire le cadute. Ecco, in sintesi,...
transparent
Benefici della vitamina D sulla salute? Niente di definitivo

apr72014

Benefici della vitamina D sulla salute? Niente di definitivo

Nonostante i numerosi studi sul ruolo della vitamina D nella salute umana, non è ancora possibile trarre conclusioni definitive circa i suoi benefici, almeno secondo gli autori di due meta-analisi pubblicate sul British medical journal, che suggeriscono...
transparent
Consensus Usa: vitamina D può prevenire cadute e fratture nell’anziano

gen142014

Consensus Usa: vitamina D può prevenire cadute e fratture nell’anziano

Per ridurre il rischio di cadute e fratture, ai pazienti più anziani va assicurato un adeguato apporto di vitamina D tramite tutte le fonti (alimenti, luce solare, integratori) tale da raggiungere livelli sierici di circa 30 ng/mL. Lo stabilisce una nuova...
transparent
Calcio, vitamina D e bisfosfonati contro osteoporosi da antiepilettici

nov122013

Calcio, vitamina D e bisfosfonati contro osteoporosi da antiepilettici

Uno studio pubblicato sulla rivista Epilepsia segnala che nei maschi trattati cronicamente con antiepilettici (Aed) il risedronato combinato alla terapia con calcio e vitamina D non solo migliora la densità ossea ma aiuta a prevenire le fratture vertebrali....
transparent
Vitamina D: non previene osteoporosi ma protegge l’anca

ott162013

Vitamina D: non previene osteoporosi ma protegge l’anca

Perseverare nell’uso estensivo della vitamina D allo scopo di prevenire l'osteoporosi negli adulti sani sembra del tutto inopportuno. Il che, tradotto in termini più discorsivi, significa che l’assunzione di integratori a base di vitamina D non migliora...
transparent
Cancro della mammella, la vitamina D non riduce il rischio

ago12013

Cancro della mammella, la vitamina D non riduce il rischio

«La supplementazione di vitamina D sembra non essere associata a una riduzione del rischio di tumore alla mammella». È questa la conclusione di uno studio appena pubblicato sulla versione on line di Plos one e condotto da un team multidisciplinare internazionale...
transparent

nov212012

Diabete, vitamina D promuove azione anti-aterogena

Ricercatori della Washington university school of medicine si St. Louis hanno mostrato che, nelle persone diabetiche, i vasi sanguigni sono meno soggetti a essere ostruiti in presenza di livelli adeguati di vitamina D. Lo studio si è svolto su un gruppo...
transparent

mag152012

Bassi livelli di vitamina D e rischio di gravi eventi avversi

Uno studio della university of Washington, Seattle, conclude che la soglia di concentrazione di vitamina 25-(OH)D associata a un aumentato rischio di eventi clinici avversi gravi – frattura femorale, infarto miocardico, cancro o morte – è intorno a 50...
transparent

nov212011

Anziani con poca vit D e alto Pth rischio di morte improvvisa

La combinazione di bassi livelli di vitamina D (25-OHD) e di elevate concentrazioni di paratormone (Pth) risulta associata in modo indipendente a morte cardiaca improvvisa (Scd) tra gli adulti anziani anche senza malattie cardiovascolari. Lo rivela uno...
transparent

feb212011

Vitamina D, troppo poca nelle mediterranee

Nonostante vivano in climi soleggiati, caldi e secchi, le donne europee presentano durante il primo trimestre di gravidanza un’alta prevalenza di insufficienza o deficienza dei livelli sierici di 25(OH)D; l'inadeguatezza delle concentrazioni del metabolita...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi