dallo speciale Cardiologia33

set12021

Clinica

Ipertrigliceridemia persistente e malattia cardiovascolare aterosclerotica, la guida per ridurre il rischio

L'American College of Cardiology (ACC) ha pubblicato di recente una guida per la riduzione del rischio di malattia cardiovascolare aterosclerotica (atherosclerotic cardiovascular disease, Ascvd) in pazienti con ipertrigliceridemia persistente. Si...
transparent

set12021

Clinica

Palloncino gastrico prima della chirurgia bariatrica migliora esiti di salute

Il procedure-less intragastric balloon (PIGB), letteralmente "palloncino intragastrico senza procedura", offerto ai pazienti obesi prima della chirurgia bariatrica potrebbe tradursi in un risparmio dei costi e un miglioramento gli esiti di salute rispetto...
transparent

set12021

Clinica

Insufficienza mitralica, buoni risultati da trattamento mini-invasivo. Lo studio italiano

Si chiama Giotto, acronimo per Gise registry Of Transcatheter treatment of mitral valve regurgitation, e batte bandiera italiana lo studio multicentrico più ampio al mondo svolto su pazienti con insufficienza mitralica sottoposti a intervento...
transparent

set12021

Clinica

Anziani obesi, l’esercizio aerobico e una moderata riduzione calorica migliorano la salute del cuore

Secondo uno studio appena pubblicato su Circulation basta tagliare di 250 le chilocalorie (kcal) giornaliere totali svolgendo nel contempo un moderato esercizio aerobico per migliorare la rigidità aortica, una misura della salute vascolare che...
transparent

lug152021

Clinica

Morte cardiaca improvvisa, la dieta si conferma un fattore di rischio modificabile. Ecco come

Seguire regolarmente una dieta caratterizzata da grassi aggiunti, cibi fritti, uova, frattaglie, carni lavorate e bevande zuccherate, che tipicamente viene consumata negli Stati Uniti del sud, può aumentare il rischio di morte cardiaca improvvisa,...
transparent

lug142021

Pianeta Farmaco

Fibrillazione atriale, finerenone la riduce nei pazienti nefropatici e diabetici

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, primo autore Gerasimos Filippatos del Dipartimento di cardiologia all'Ospedale universitario Attikon di Atene, nei pazienti con malattia renale cronica (CKD) e diabete...
transparent

lug142021

Pianeta Farmaco

Ipercolesterolemia, European Atherosclerosis Society: associazione statina-ezetimibe nelle dislipidemie ad alto rischio

Il trattamento combinato statina-ezetimibe (Nustendi) è di prima scelta nella gestione dei livelli elevati di colesterolo LDL (LDL-C) e dovrebbe essere preso in considerazione nei pazienti che non raggiungono l'obiettivo con una statina e in...
transparent

lug142021

Pianeta Farmaco

Scompenso cardiaco e ridotta frazione di eiezione, efficace nuova classe di cardiofarmaci

Nei pazienti con scompenso cardiaco e ridotta frazione di eiezione (FE), l'associazione omecamtiv-mecarbil, capostipite di una nuova classe di cardiofarmaci chiamati miotropi che agiscono selettivamente sul miocardio per incrementarne le prestazioni,...
transparent

giu302021

Pianeta Farmaco

Declino cognitivo, i farmaci per l’ipertensione potrebbero essere protettivi

Gli anziani che assumono farmaci per l' ipertensione noti per attraversare la barriera emato-encefalica hanno mostrato un migliore richiamo della memoria nel tempo rispetto a quelli che assumono altri tipi di farmaci per trattare la stessa patologia,...
transparent

giu302021

Clinica

L’apnea ostruttiva del sonno ha impatto negativo nelle persone con malattie cardiovascolari

Una nuova dichiarazione scientifica dell'American Heart Association, pubblicata su Circulation, richiama a una maggiore consapevolezza dell'apnea ostruttiva del sonno (OSA) tra le persone con malattie cardiovascolari o fattori di rischio come l'ipertensione....
transparent

giu302021

Clinica

Gli snack ricchi di amido possono aumentare il rischio di malattie cardiovascolari

Da uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association emerge che mangiare snack ricchi di amido come le patatine fritte si associa a un aumento del 50% del rischio di mortalità e un incremento del 44-57% del rischio di morte...
transparent

giu302021

Clinica

Malattia coronarica, alta prevalenza nello scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata

In uno studio prospettico di coorte pubblicato su Jama Cardiology svolto su pazienti ricoverati per scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata (HFpEF), il 91% dei partecipanti aveva una malattia coronarica (CAD) epicardica, una malattia...
transparent


transparent


I focus di Cardiologia

giu172016

Focus

Insufficienza Cardiaca: l’epidemia del 21° secolo. Il punto a Firenze

Dal 21 al 24 Maggio si è tenuto a Firenze il 3° Congresso Mondiale sull'Insufficienza Cardiaca Acuta (Scompenso Cardiaco). E' il Congresso annuale della Heart Failure Association (Hfa), un ramo della European Society of Cardiology (Esc). Durante...
transparent

lug232015

Focus

Arresto cardiaco extraospedaliero: mortalità resta elevata ma rianimazione in strada aumenta

Due studi pubblicati nell'ultimo numero di Jama concludono che l'uso della rianimazione cardiopolmonare e dei defibrillatori automatici esterni da parte dei testimoni di un arresto cardiaco improvviso extraospedaliero (Ohca) non solo è in aumento,...
transparent

lug92015

Focus

Modelli di previsione clinica per le malattie cardiovascolari: numerosi ma poco studiati

Nonostante l'abbondanza di modelli di previsione clinica (Cpm) disponibili per una vasta gamma di malattie cardiovascolari, le loro performance comparative, la consistenza in termini di stime di rischio e il loro impatto clinico reale e potenziale sono...
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>