dallo speciale Cardiologia33

nov182022

Clinica

Malattia aortica, ACC e AHA pubblicano una nuova linea guida per la gestione. Che cosa cambia

L'American College of Cardiology (ACC) e l'American Heart Association (AHA) hanno firmato una nuova linea guida sulla diagnosi e la gestione della malattia aortica, pubblicata simultaneamente sul Journal of the American College of Cardiology e su Circulation....
transparent

nov182022

Clinica

Scompenso cardiaco, ecco come migliorare gli esiti dei pazienti

In pazienti presentatisi al pronto soccorso (PS) con scompenso cardiaco acuto, il ricorso a uno strumento volto a supportare il processo decisionale clinico, insieme a un follow-up rapido per il contesto ambulatoriale, ha abbassato il rischio di morte...
transparent

nov182022

Clinica

Ipertensione resistente, la denervazione renale endovascolare con ultrasuoni può aiutare i pazienti

Nei pazienti con ipertensione resistente, la denervazione renale endovascolare con ultrasuoni (uRDN) potrebbe rappresentare una terapia aggiuntiva ai farmaci. È quanto emerge da uno studio pubblicato su JAMA Cardiology che mostra come nei partecipanti...
transparent

nov182022

Clinica

L’ipertensione si associa a un aumento del rischio di grave malattia da COVID-19

Secondo quanto si legge in un articolo pubblicato su PLOS One, l'ipertensione si associa a un aumento del 22% del rischio di sindrome respiratoria grave da COVID-19, indipendentemente dalla terapia antipertensiva in corso. Per giungere a queste conclusioni,...
transparent

nov42022

Clinica

Covid-19, l’infezione si associa a un aumento del rischio di morte e di malattie cardiovascolari

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Heart, prima firmataria Zahra Raisi-Estabragh del William Harvey Research Institute presso la Queen Mary University di Londra, l'infezione da COVID-19, specie nei casi gravi ospedalizzati, si associa a un...
transparent

nov42022

Clinica

Ridurre la pressione aiuta anche ad abbassare il rischio di demenza

I risultati di uno studio apparso su European Heart Journal sono a sostegno delle prove secondo cui il trattamento antipertensivo nelle persone di mezza età e con età avanzata diminuisca il rischio di demenza. «Anche una piccola riduzione...
transparent

nov42022

Clinica

Disporre di cibi sani influenza il rischio di morte per scompenso cardiaco

Vivere in un luogo dove si ha la possibilità di accedere facilmente a un'alimentazione sana si associa a tassi più bassi di decesso per scompenso cardiaco (HF). A dirlo è uno studio pubblicato su Circulation: Heart Failure, che ha...
transparent

nov42022

Clinica

Anche lo “svapo”, come il fumo, causa un danno endoteliale con aumento del rischio cardiovascolare

Due studi pubblicati sulla rivista Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology (ATVB), uno sull'uomo e l'altro sui ratti, suggeriscono che gli effetti delle sigarette a combustione e delle e-cig sono entrambi dannosi a livello dell'endotelio vascolare...
transparent

ott212022

Pianeta Farmaco

Aterosclerosi diffusa, la terapia prolungata con evocolumab protegge il cuore dei pazienti a rischio

Stando a quanto conclude l'estensione open label (OLE) dello studio di fase tre FOURIER (Further Cardiovascular Outcomes Research With PCSK9 Inhibition in Subjects With Elevated Risk), presentato al Congresso della Società europea di cardiologia...
transparent

ott212022

Clinica

Perdere peso dopo la chirurgia bariatrica si associa a cambiamenti a livello del cuore

La perdita di peso in seguito a un'operazione di chirurgia bariatrica si collega a una riduzione del grasso viscerale ma anche a una diminuzione di pressione arteriosa e rimodellamento del ventricolo sinistro. È quanto emerge da uno studio pubblicato...
transparent

ott212022

Clinica

Nell’infarto del miocardio l’utilità diagnostica della troponina è influenzata dall'età

L'età altera l'accuratezza diagnostica della troponina cardiaca, con specificità ridotta nei pazienti più anziani. «Elevati valori di troponina cardiaca si osservano frequentemente negli anziani, compresi quelli che si presentano...
transparent

ott72022

Clinica

Patologie cardiovascolari, la presenza di una o più malattie autoimmuni aumenta il rischio. Ecco come

Rispetto alle persone senza malattie autoimmuni, i pazienti che ne soffrono hanno un rischio da 1,4 a 3,6 volte più alto a seconda della patologia in atto di sviluppare malattie cardiovascolari. Sono questi i risultati di uno studio firmato da...
transparent


transparent


I focus di Cardiologia

giu172016

Focus

Insufficienza Cardiaca: l’epidemia del 21° secolo. Il punto a Firenze

Dal 21 al 24 Maggio si è tenuto a Firenze il 3° Congresso Mondiale sull'Insufficienza Cardiaca Acuta (Scompenso Cardiaco). E' il Congresso annuale della Heart Failure Association (Hfa), un ramo della European Society of Cardiology (Esc). Durante...
transparent

lug232015

Focus

Arresto cardiaco extraospedaliero: mortalità resta elevata ma rianimazione in strada aumenta

Due studi pubblicati nell'ultimo numero di Jama concludono che l'uso della rianimazione cardiopolmonare e dei defibrillatori automatici esterni da parte dei testimoni di un arresto cardiaco improvviso extraospedaliero (Ohca) non solo è in aumento,...
transparent

lug92015

Focus

Modelli di previsione clinica per le malattie cardiovascolari: numerosi ma poco studiati

Nonostante l'abbondanza di modelli di previsione clinica (Cpm) disponibili per una vasta gamma di malattie cardiovascolari, le loro performance comparative, la consistenza in termini di stime di rischio e il loro impatto clinico reale e potenziale sono...
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi