dallo speciale Cardiologia33

gen92020

Clinica

Malattie cardiache, sonno ristoratore potrebbe ridurre la suscettibilità genetica

Uno studio coordinato da Lu Qi , direttore del Centro di ricerca sull'obesità dell'Università Tulane di New Orleans e pubblicato sull'European Heart Journal, conclude che un sonno sano e regolare potrebbe ridurre il rischio genetico elevato...
transparent

gen92020

Clinica

Unità coronarica, nei pazienti geriatrici è importante non curare solo il cuore

Fragilità e deficit cognitivi possono peggiorare negli anziani ricoverati in unità coronarica per un infarto, uno scompenso cardiaco o un'embolia polmonare, secondo un documento firmato dagli esperti dell'American Heart Association e pubblicato...
transparent

gen92020

Clinica

L’inquinamento atmosferico è correlato alla mortalità dopo un trapianto di cuore

Un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology dimostra l'associazione tra l'esposizione a lungo termine al particolato con diametro inferiore a 2,5 µm (PM 2,5 ) e la mortalità per tutte le cause nelle persone sottoposte...
transparent

gen92020

Clinica

Una dieta povera in colesterolo per una buona salute del cuore. Ecco i modelli da seguire

Seguire modelli dietetici salutari per il cuore, intrinsecamente con bassi livelli di colesterolo, può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari (CVD). Questo è ciò che suggerisce lo Science Advisory dell'American Heart...
transparent

dic132019

Clinica

Anziani e patologie cardiovascolari, ideale la sinergia tra strumenti tradizionali e nuove tecnologie

Dai risultati di un'indagine di HPS - AboutPharma and Medical Devices, presentati qualche giorno fa alla conferenza organizzata da Daiichi Sankyo Italia, emerge che nella gestione del paziente anziano a rischio cardiovascolare più di 3 medici su...
transparent

dic132019

Clinica

Ictus ischemico, trattamento più rapido con le Unità Mobili. L’esperienza Usa

A Manhattan, grazie alle Unità Mobili per l'ictus (Mobile Stroke Units; MSU) i pazienti colpiti da questa patologia hanno ricevuto la trombolisi intravenosa circa 30 minuti più velocemente rispetto ai pazienti trasportati in ospedale con...
transparent

dic132019

Clinica

Malattie cardiovascolari, il ruolo del farmacista per la prevenzione in una revisione sistematica

Il farmacista può aiutare a prevenire le malattie cardiovascolari (CVD). In particolare, alcuni suoi interventi nella pratica generale, tra cui l'educazione del paziente e la revisione dei medicinali, possono ridurre in modo significativo i fattori...
transparent

dic132019

Clinica

Colesterolo Ldl, al Congresso Sic i nuovi obiettivi per la riduzione. Ecco le novità

«Abbassare il colesterolo il più presto possibile, specialmente nei pazienti a rischio molto alto». A lanciare il messaggio dall'80° Congresso Nazionale della Società italiana di cardiologia (Sic) che si chiude oggi a Roma è il presidente...
transparent

nov292019

Clinica

Rischio cardiovascolare, risultati incoraggianti dal congresso Aha 2019. Le novità

In occasione del congresso dell'American Heart Association (AHA) svoltosi a Philadelphia sono stati presentati i risultati di 2 analisi combinate di 4 studi clinici di fase 3 sull'acido bempedoico, indicato per le persone con ipercolesterolemia e alto...
transparent

nov292019

Clinica

Pubblicati i nuovi indicatori per misurare la qualità dell’assistenza ai pazienti ipertesi

L'American Heart Association (AHA) e l'American College of Cardiology (ACC) hanno appena pubblicato congiuntamente sulla rivista Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes, il documento intitolato 2019 AHA/ACC Clinical Performance and Quality Measures...
transparent

nov292019

Clinica

La collaborazione tra terapie intensive riduce la mortalità nei bambini cardiopatici

Grazie alla stretta collaborazione reciproca basata sulla condivisione trasparente dei dati, un gruppo di 18 terapie intensive pediatriche, il Pediatric Cardiac Critical Care Consortium (PC4) ha ridotto in modo significativo la mortalità migliorando...
transparent

nov292019

Clinica

Prognosi peggiore in caso di angina vasospastica e resistenza microvascolare

Un nuovo studio suggerisce che nei pazienti con angina e malattia coronarica non ostruttiva, la coesistenza di spasmo coronarico epicardico e l'aumento della resistenza microvascolare è associata a prognosi peggiore. Inoltre, l'inibizione della...
transparent


transparent


I focus di Cardiologia

giu172016

Focus

Insufficienza Cardiaca: l’epidemia del 21° secolo. Il punto a Firenze

Dal 21 al 24 Maggio si è tenuto a Firenze il 3° Congresso Mondiale sull'Insufficienza Cardiaca Acuta (Scompenso Cardiaco). E' il Congresso annuale della Heart Failure Association (Hfa), un ramo della European Society of Cardiology (Esc). Durante...
transparent

lug232015

Focus

Arresto cardiaco extraospedaliero: mortalità resta elevata ma rianimazione in strada aumenta

Due studi pubblicati nell'ultimo numero di Jama concludono che l'uso della rianimazione cardiopolmonare e dei defibrillatori automatici esterni da parte dei testimoni di un arresto cardiaco improvviso extraospedaliero (Ohca) non solo è in aumento,...
transparent

lug92015

Focus

Modelli di previsione clinica per le malattie cardiovascolari: numerosi ma poco studiati

Nonostante l'abbondanza di modelli di previsione clinica (Cpm) disponibili per una vasta gamma di malattie cardiovascolari, le loro performance comparative, la consistenza in termini di stime di rischio e il loro impatto clinico reale e potenziale sono...
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community