dallo speciale Cardiologia33

gen122018

Clinica

Cardiopatia precoce, gruppo di differenze genetiche può essere buon indicatore del rischio

Un test poligenico è risultato più efficace nel predire un alto rischio di cardiopatia a insorgenza precoce rispetto a un test per una singola condizione genetica, secondo un nuovo studio pubblicato su Circulation: Genomic and Precision...
transparent

gen122018

Clinica

Ipercolesterolemia, nuovo calcolo può evitare il digiuno prima del test

Un gruppo di ricercatori della Johns Hopkins University di Baltimora ha messo a punto un nuovo metodo per calcolare i livelli ematici di colesterolo LDL. I risultati dello studio, appena pubblicato su Circulation, suggeriscono che il digiuno attualmente...
transparent

gen122018

Clinica

Ipertensione, sulle nuove linee guida continua il dibattito negli Usa. Aafp non le adotterà

L'American Academy of Family Physicians (Aafp) annuncia che non adotterà le nuove linee guida per il trattamento dell'ipertensione messe a punto dall'American Heart Association (Aha), dall'American College of Cardiology (Acc) e da altre nove organizzazioni,...
transparent

gen122018

Politica e Sanità

Ecg preventivo in adulti anziani asintomatici, l’opportunità della procedura è in dubbio

Secondo quanto afferma la US Preventive Services Task Force (USPSTF) in una nuova bozza di raccomandazione, non è possibile schierarsi a favore o contro per quanto riguarda lo screening con elettrocardiogramma (ECG) per fibrillazione atriale in...
transparent

dic152017

Clinica

Fibrillazione atriale, in Italia ne soffre un anziano su 12. Un terzo non è in terapia anticoagulante

La frequenza di fibrillazione atriale (Fa) in Italia, particolarmente elevata negli over 80 - ma in linea con le stime più recenti disponibili nei Paesi occidentali - indica, che nella popolazione italiana anziana, i pazienti affetti da questa...
transparent

dic152017

Clinica

Con o senza trombolisi farmaco-meccanica la frequenza di sindrome post-trombotica non cambia

Il rischio di sindrome post-trombotica non diminuisce in modo significativo dopo il trattamento della trombosi venosa profonda (TV) utilizzando agenti trombolitici, trombectomia o altre misure invasive tramite catetere. Nello studio ATTRACT, Acute Venous...
transparent

dic152017

Clinica

Chirurgia non cardiaca: la comparsa di un danno miocardico è complicanza comune

Uno studio prospettico svolto su oltre 2.000 pazienti e appena pubblicato su Circulation fornisce ulteriori prove che un danno miocardico è complicanza comune dopo un intervento chirurgico non cardiaco. Riscontrata in base a un aumento della troponina...
transparent

dic152017

Politica e Sanità

Anticoagulanti, linee guida Usa su gestione del sanguinamento

L'American College of Cardiology ha pubblicato su Jacc le linee guida sulla gestione del sanguinamento acuto in pazienti in terapia con anticoagulanti orali (Oac), sia diretti (Doac) sia antagonisti della vitamina K. «L'uso dei DOAC è ormai comune...
transparent

dic12017

Clinica

Il consumo di tre o quattro tazzine di caffè al giorno si associa a un effetto benefico

Per certe malattie il caffè ha più probabilità di avere un effetto benefico che dannoso, secondo quanto conclude sul BMJ un articolo di revisione che sintetizza i risultati di oltre 200 studi clinici. «Bere tre o quattro caffè...
transparent

dic12017

Clinica

L’associazione rivaroxaban-aspirina è efficace nella terapia antitrombotica dell’arteriopatia periferica

Nei pazienti con arteriopatia periferica o stenosi carotidea la somministrazione di rivaroxaban 2,5 mg due volte al giorno più aspirina 100 mg in unica somministrazione riduce in modo significativo sia il rischio di amputazioni maggiori sia quello...
transparent

dic12017

Clinica

Contro la morte improvvisa dell’atleta lo screening non offre garanzie

Uno studio appena pubblicato sul New England Journal of Medicine da Cameron Landry e colleghi del St. Michael's Hospital di Toronto, in Canada, ha concluso che nei giovani atleti lo screening per la diagnosi precoce delle cardiopatie non è molto...
transparent

dic12017

Politica e Sanità

Aritmie ventricolari e morte cardiaca improvvisa: pubblicate le nuove linee guida Usa

L'American Heart Association (AHA), l'American College of Cardiology (ACC) e la Heart Rhythm Society (HRS) hanno pubblicato un documento dedicato alla gestione degli adulti con aritmie ventricolari oppure a rischio di morte cardiaca improvvisa. «La linea...
transparent


transparent


I focus di Cardiologia

giu172016

Focus

Insufficienza Cardiaca: l’epidemia del 21° secolo. Il punto a Firenze

Dal 21 al 24 Maggio si è tenuto a Firenze il 3° Congresso Mondiale sull'Insufficienza Cardiaca Acuta (Scompenso Cardiaco). E' il Congresso annuale della Heart Failure Association (Hfa), un ramo della European Society of Cardiology (Esc). Durante...
transparent

lug232015

Focus

Arresto cardiaco extraospedaliero: mortalità resta elevata ma rianimazione in strada aumenta

Due studi pubblicati nell'ultimo numero di Jama concludono che l'uso della rianimazione cardiopolmonare e dei defibrillatori automatici esterni da parte dei testimoni di un arresto cardiaco improvviso extraospedaliero (Ohca) non solo è in aumento,...
transparent

lug92015

Focus

Modelli di previsione clinica per le malattie cardiovascolari: numerosi ma poco studiati

Nonostante l'abbondanza di modelli di previsione clinica (Cpm) disponibili per una vasta gamma di malattie cardiovascolari, le loro performance comparative, la consistenza in termini di stime di rischio e il loro impatto clinico reale e potenziale sono...
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community