carcinoma tiroideo differenziato avanzato iodiorefrattario

nov22021

Carcinomi tiroidei differenziati iodo-refrattari, beneficio sulla PFS da trattamento con cabozantinib

Generalmente, la prognosi dei pazienti affetti da carcinoma differenziato della tiroide (DTC) è favorevole, con sopravvivenza a 5 anni > 90%. Tuttavia, in circa il 15% dei DTC si manifestano recidive loco-regionali e/o metastasi a distanza...
transparent

nov22021

Carcinoma della tiroide refrattario al radioiodio, confermato il profilo di sicurezza della dose iniziale approvata di lenvatinib

Lenvatinib (LEN) è un inibitore multichinasico approvato per il trattamento del carcinoma differenziato della tiroide refrattario al radioiodio (RR-DTC) con una dose iniziale di 24 mg/die. Nello studio SELECT, la sopravvivenza libera da progressione...
transparent

ott52021

Dtc, preparazione alla radioterapia: sufficiente dieta a basso contenuto di iodio abbreviata a 4 giorni

Attualmente, non esiste consenso sulla durata ottimale della dieta a basso contenuto di iodio (LID) in preparazione della terapia con radioiodio (131I) in pazienti con carcinoma differenziato della tiroide (DTC). È stato appena pubblicato uno studio...
transparent

set152016

Lenvatinib prescrivibile nei pazienti con carcinoma tiroideo differenziato avanzato iodiorefrattario

Lenvatinib è un farmaco che si è dimostrato efficace nel prolungare significativamente la sopravvivenza in pazienti con carcinoma tiroideo differenziato avanzato e non responsivo al trattamento radiometabolico ed è stato approvato...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi