Calamità

ott172011

Problemi clinici, organizzativi ed economici di gestione dell'Im

Quando sono colpiti da un infarto miocardico (Im) non tutti i cittadini italiani ricevono lo stesso trattamento, anzi esistono disparità territoriali marcate, sempre più complicate con l'istituzione di 21 Ssr istituiti per le differenti necessità...
transparent

ott112011

La prevenzione dell’arresto cardiaco in ospedale

Meno del 20% dei pazienti che hanno un arresto cardiaco in ospedale sopravvive e torna a casa. Il precoce riconoscimento del deterioramento delle condizioni cliniche del paziente è il primo passo della catena della sopravvivenza. La prevenzione dell’arresto...
transparent

ott102011

Fimeuc, tutelare sicurezza degli operatori

Il diritto alla salute dei pazienti deve essere strettamente associato alla sicurezza degli operatori, che va tutelata». Lo afferma la Fimeuc, Federazione italiana medicina emergenza urgenza Catastrofi
transparent

mag52011

Riforma emergenze: sindacati, ridurre i codici bianchi e adeguare gli organici

Le linee di intervento esposte dal ministro della Salute Ferruccio Fazio nell’incontro che si è svolto ieri in merito alla riorganizzazione del sistema di emergenza-urgenza. sono state condivise dalle organizzazioni sindacali della dirigenza medica...
transparent

apr182011

Pronto soccorso: sempre più accessi, attese più lunghe

Crescente numero degli accessi, difficoltà legate al mancato adeguamento del personale e assenza di percorsi formativi specialistici: “soffrono” i Pronto Soccorso italiani, che negli ultimi 10 anni hanno visto aumentare il numero degli accessi del 50%...
transparent

mar302008

I rischi oncologici della Bomba

Oncologia-altre neoplasie I sopravvissuti di Nagasaki e Hiroshima che avevano al massimo sei anni al momento del bombardamento atomico presentano un aumento del rischio di sviluppare tumori solidi. Il rischio risulta aumentato, anche se forse non nella...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community