Avitaminosi

set172010

Scompenso cardiaco, la prognosi peggiora se i livelli di vitamina D sono ridotti

I tassi di sopravvivenza dei pazienti con scompenso cardiaco (Sc) e ridotti livelli di vitamina D (vit.D) sono inferiori a quelli dei soggetti scompensati con normali livelli della vitamina. è quanto risulta da un ampio studio, condotto da Licette...
transparent

lug262010

Insufficienza della vitamina D ha basi genetiche Nutrizione

Le varianti dei geni per la sintesi della vitamina D che si trovano vicine ai geni coinvolti nella sintesi del colesterolo, nell’idrossilazione e nel trasporto della vitamina D influiscono sui livelli circolanti di idrossicolecalciferolo. Le variazioni...
transparent

giu12010

Corticosteroidi riducono la vitamina D

L’uso dei corticosteroidi e il peggioramento del flusso respiratorio sono associati a ridotti livelli di vitamina D nel siero dei pazienti asmatici. Si tratta di una situazione negativa in quanto la vitamina D, sostanza liposolubile, potenzia l’azione...
transparent

mag222010

Più cadute e fratture con dose annuale di vitamina D

Ortopedia Nelle donne anziane che vivono in comunità la somministrazione orale di un’alta dose annuale di colecalciferolo, teoricamente utile a migliorare l’adesione al trattamento, espone in realtà a un maggiore rischio di cadute...
transparent

mag202010

Poca vitamina A in gravidanza toglie fiato al piccolo

Ginecologia La carenza di vitamina A nel corso della gravidanza può portare, a lungo termine, a gravi problemi nella funzione polmonare del bambino; per questo, specie nei casi di malnutrizione cronica, è opportuno ricorrere a una supplementazione...
transparent

mag112010

Livelli vitamina D inversamente correlati al lupus

Reumatologia Nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (Les) le concentrazioni sieriche di 25-idrossicolecalciferolo sono correlate inversamente all’attività della malattia, tanto che si comincia a considerare l’opportunità,...
transparent

mar192010

Vitamina D da integrare negli allergici

Un deficit di vitamina D è frequente nei bambini affetti da asma e allergie, nella cui patogenesi si ipotizza tra l’altro che esso possa giocare un ruolo determinante. Un’indagine su 99 soggetti d’età compresa tra 0 e 18 anni...
transparent

mar192010

E’ il pediatra che previene l’osteoporosi

Raggiungere il picco di massa ossea nell'infanzia e nell'adolescenza è cruciale per ridurre il rischio di osteoporosi negli anni successivi. E’ per questo che è necessario puntare di più sul ruolo del pediatra, finora quasi sempre...
transparent

feb252010

Normalizzare la vitamina D per controllare l’asma

Pneumologia La variabilità osservata nella risposta ai corticosteroidi inalabili, nei pazienti asmatici, è stata associata ai livelli di vitamina D serica: bassi livelli, infatti, sembrano caratterizzare soggetti con una ridotta risposta al...
transparent

giu162009

Poca vitamina D favorisce la vaginosi batterica

Il deficit di vitamina D è associato alla vaginosi batterica, e questo legame potrebbe contribuire alla forte disparità razziale nella prevalenza di questa malattia. La vaginosi batterica è un tipo di infezione vaginale altamente prevalente...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi