Attività motoria

gen82016

Consensus Acog su attività fisica in gravidanza e post-partum

L'American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog) Committee of Obstetric Practice ha appena pubblicato sul suo sito istituzionale un documento di consenso sull'attività fisica in gravidanza e dopo il parto spiegando, in sintesi, che...
transparent
L’attività fisica migliora la salute cardiovascolare senza distinzione di età, etnia e genere

dic22015

L’attività fisica migliora la salute cardiovascolare senza distinzione di età, etnia e genere

Nei giovani adulti la fitness cardiorespiratoria si associa a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari (Cvd) ma non influisce sullo sviluppo delle calcificazioni coronariche, secondo i risultati pubblicati su Jama Internal Medicine di uno studio...
transparent

ott82015

Fra attività fisica e rischio di scompenso cardiaco esiste una correlazione inversa dose-dipendente

Non solo esiste un'associazione inversa dose-risposta tra attività fisica e rischio di insufficienza cardiaca, ma solo una attività fisica in eccesso rispetto ai livelli minimi attualmente consigliati dalle linee guida può effettivamente...
transparent
Arresto cardiaco improvviso, meno frequente negli sportivi over35

apr132015

Arresto cardiaco improvviso, meno frequente negli sportivi over35

Non solo gli sportivi di mezza età rischiano poco un arresto cardiaco improvviso durante l'attività fisica, ma quelli in cui si verifica hanno maggiori possibilità di sopravvivere all'evento. Ecco, in sintesi, i risultati di uno studio...
transparent
Attività fisica preserva il movimento negli anziani nonostante i danni cerebrali

mar132015

Attività fisica preserva il movimento negli anziani nonostante i danni cerebrali

Secondo uno studio pubblicato su Neurology l'attività fisica mantiene il movimento negli anziani, nonostante il decadimento cognitivo. Molte persone in là con gli anni hanno danni cerebrali età-correlati evidenti alla risonanza magnetica...
transparent

mar132015

Studio Navigator: esercizio regolare riduce del 10% rischio cardiovascolare

Ai fini della prevenzione cardiovascolare l'esercizio fisico regolare risulta essere più efficace della farmacoterapia. È questo, in sintesi, uno di più significativi take -home message emersi a Firenze nel corso del congresso "Conoscere...
transparent
Attività fisica poco prescritta? Sessa (Simg): il consiglio c’è ma passa inosservato

dic182014

Attività fisica poco prescritta? Sessa (Simg): il consiglio c’è ma passa inosservato

Nonostante i benefici dell'esercizio fisico nel prevenire e mantenere sotto controllo numerose patologie sia ben noto, i medici statunitensi non sempre ne consigliano la pratica ai propri pazienti. Lo dimostrano diversi studi ed è quanto è...
transparent
Una cattiva igiene orale può compromettere le prestazioni degli atleti

ott212014

Una cattiva igiene orale può compromettere le prestazioni degli atleti

Diete ricche in carboidrati, bevande energetiche acide e alimentazione disordinata sono tra i principali responsabili dei problemi orali tra gli atleti. «E una scarsa salute dei denti può ripercuotersi sulle prestazioni» sostiene Ian Needleman dell’Eastman...
transparent

lug82014

Camminare a passo svelto migliora i sintomi del Parkinson lieve o moderato

Nei pazienti con malattia di Parkinson lieve o moderata che svolgono in modo regolare un esercizio fisico basato sul cammino a passo svelto migliora non solo la funzione motoria, ma anche l'umore, il senso di spossatezza e alcuni aspetti cognitivi, almeno...
transparent

mag282014

Arteriopatia periferica: esercitarsi a casa per camminare meglio

Un programma di esercizi a domicilio aiuta chi soffre di arteriopatia periferica (Pad) degli arti inferiori ad andare più lontano in meno tempo, secondo uno studio su Jaha, la rivista dell’American heart association. «Ricerche precedenti dimostrano che...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi