Assistenza medica fuori orario

Orari di lavoro medici, il nodo reperibilità. Ecco quando il riposo è obbligatorio

feb182020

Orari di lavoro medici, il nodo reperibilità. Ecco quando il riposo è obbligatorio

Il dottor Rossi, anestesista, stremato va a casa dopo una giornata di lavoro in ospedale, ma dopo tre ore di sonno lo chiamano dalla corsia, c'è bisogno di lui in sala operatoria, si veste inforca la moto, mette il camice, è pronto per otto...
transparent
Contratto, a rischio i riposi compensativi di medici e infermieri. Proposta deroga alle 11 ore obbligatorie

feb22018

Contratto, a rischio i riposi compensativi di medici e infermieri. Proposta deroga alle 11 ore obbligatorie

Le 11 ore di riposo giornaliere previste dall'"orario europeo" dei dipendenti ospedalieri non devono trasformarsi in 13 ore di lavoro al giorno coatte se manca personale. La riflessione è implicita nel commento del vicesegretario Anaao Assomed...
transparent
Lavoro fuori orario per ridurre liste d’attesa, a Napoli soldi extra ai medici

ott52017

Lavoro fuori orario per ridurre liste d’attesa, a Napoli soldi extra ai medici

Sale operatorie aperte il tardo pomeriggio e anche il sabato per offrire di più ai pazienti campani: l'iniziativa dell'ospedale Cardarelli di Napoli sulla scia degli ambulatori by night lombardo-veneto-emiliani piace ai sindacati, anche perché...
transparent
Orari di lavoro, con alt ad assunzioni medici a rischio direttiva europea

gen272017

Orari di lavoro, con alt ad assunzioni medici a rischio direttiva europea

«Temo che procrastinando le assunzioni promesse - come si evince il Governo voglia fare- si metta in crisi l'attuazione della direttiva europea sugli orari di lavoro nel nostro paese, entrata in vigore il 25 novembre 2015, e per la cui mancata applicazione...
transparent
Orari lavoro medici, direttiva Ue elusa. In aumento i ricorsi

nov242016

Orari lavoro medici, direttiva Ue elusa. In aumento i ricorsi

Il 25 novembre 2015 entrava in vigore la direttiva europea sugli orari di lavoro che imponeva all'Italia negli ospedali pubblici i riposi obbligatori di 11 ore tra un turno di lavoro e l'altro. A un anno, gli ospedali sotto organico reggono grazie al...
transparent
Orari medici, Governo impugna legge lucana: vanno sentiti i sindacati

set302016

Orari medici, Governo impugna legge lucana: vanno sentiti i sindacati

Finisce in Corte Costituzionale la legge della Basilicata che, in barba alle direttive europee sugli orari di lavoro, consente di calcolare le 48 ore settimanali -quota massima richiesta al medico ospedaliero - non nell'arco di quattro mesi ma in quello...
transparent
Orari medici e riposi negati, lo Stato rischia miliardi. Reginato (Fems): Ssn deve assumere subito

apr22016

Orari medici e riposi negati, lo Stato rischia miliardi. Reginato (Fems): Ssn deve assumere subito

Centomila medici del servizio sanitario interessati potenzialmente dal mancato rispetto della direttiva Ue orari di lavoro, per ore in più che in termini pecuniari globalmente si traducono in 40-80 mila euro a medico: dopo la vicenda degli specializzandi...
transparent
Orari medici, primi danni da direttiva Ue. Ora assumere è indispensabile

mar112016

Orari medici, primi danni da direttiva Ue. Ora assumere è indispensabile

«Se la Regione Lombardia fa una delibera per assumere 500 medici a tempo pieno nei servizi H24 ha tutta la mia solidarietà di presidente d'Ordine, a patto che non ingaggi precari ma stabilizzi i posti di lavoro». Roberto Carlo Rossi presidente...
transparent
Orari medici, direttiva Ue inapplicabile a Mmg. Lo dice l'articolo 17

mar82016

Orari medici, direttiva Ue inapplicabile a Mmg. Lo dice l'articolo 17

Dopo la Sicilia a dicembre 2015, nessun'altra regione si è pronunciata sull'inapplicabilità della direttiva Ue sull'orario di lavoro a 48 ore settimanali e sui turni di riposo di 11 ore ai medici di continuità assistenziale ma solo...
transparent
Ex specializzandi e orari lavoro, cresce la platea dei ricorrenti. Lo Stato rischia di sborsare miliardi

feb172016

Ex specializzandi e orari lavoro, cresce la platea dei ricorrenti. Lo Stato rischia di sborsare miliardi

Sette miliardi o quattro: si parla di queste cifre quando si immagina il totale dei risarcimenti che lo stato potrebbe esser chiamato a versare ai medici ex specializzandi che non hanno ricevuto il pagamento delle borse di studio o dei contributi e le...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>