Aspirina

Verso l''assunzione quotidiana di Asa per prevenire il cancro

mar212012

Verso l'assunzione quotidiana di Asa per prevenire il cancro

Una serie di tre articoli (due apparsi su Lancet , il terzo su Lancet Oncology ) - tutti firmati da Peter M. Rothwell , dell'università di Oxford (UK) - aggiungono ulteriori indicazioni circa la possibilità di ricorrere all'assunzione...
transparent

mar192012

Claudicatio intermittens: asa e clopidogrel hanno pari efficacia

Nel trattamento della claudicatio intermittens da vasculopatia periferica l'acido acetilsalicilico (Asa) appare efficace quanto il clopidogrel. Lo studio, che è stato effettuato da un team guidato da Kurt A. Jaeger , dell'Ospedale universitario di...
transparent

mar192012

Post-infarto, l’evoluzione della terapia

Con circa 130.000 ricoveri ospedalieri all’anno e un tasso di mortalità che può arrivare al 10%, la Sindrome coronarica acuta (Sca) rappresenta una condizione patologica tra le più gravi e con un impatto sociale rilevante, in particolar modo per gli anziani....
transparent

mar122012

Stent, desensibilizzazione all'Asa contro la restenosi

È stato messo a punto, da Giuseppe De Luca dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara e colleghi, un protocollo sicuro ed efficace di desensibilizzazione all'acido acetilsalicilico (Asa), utile nei soggetti allergici all'Asa avviati a impianto...
transparent

feb212012

L’aspirina nella prevenzione del cancro colo-rettale

Erano già noti gli effetti positivi dell’aspirina nella prevenzione del carcinoma colo-rettale, ma i dati di supporto a questa tesi erano basati su studi osservazionali, mentre gli studi randomizzati avevano avuto come end point primario il rischio di...
transparent

feb72012

A proposito dell’ASA in prevenzione primaria

Dopo le recentissime meta analisi di Bartolucci e di Raju sulla relativa efficacia dell’ASA in prevenzione primaria ( Bartolucci AA et al. Meta-analysis of multiple primary prevention trials of cardiovascular events using aspirin. Am J Cardiol  2011;...
transparent

feb72012

Profilassi secondaria dopo evento cerebro-vascolare: ASA ev più efficace della somministrazione orale

Molti clinici non ritengono appropriato l’utilizzo di ASA somministrata per via endovenosa a scopo antiaggregante, convinzione questa che “si è tramandata” come citazione in molti convegni pur in assenza di forti prove in tal senso. Tuttavia, contrariamente...
transparent

gen172012

Malattia respiratoria esacerbata dall'Asa: il peso del fumo

Sia il fumo attivo, sia l'esposizione in età pediatrica a quello passivo ambientale (Ets) sono associati a maggiori probabilità di sviluppare una malattia respiratoria esacerbata dall'acido acetilsalicilico (Aerd). In particolare, i maggiori effetti...
transparent

gen162012

Asa in prevenzione primaria, uno studio accende il dibattito

L'impiego dell'acido acetilsalicilico (Asa) in prevenzione primaria al fine di evitare eventi cardiaci o ictali, potrebbe essere più dannoso che benefico. Infatti - secondo una meta-analisi britannica di 9 trial per un totale di 102.261 pazienti seguiti...
transparent

gen112012

Asa in prevenzione primaria, più danni che benefici

Secondo una metanalisi britannica l'impiego dell'acido acetilsalicilico (Asa) in prevenzione primaria al fine di evitare eventi cardiaci o ictali, potrebbe essere più dannoso che benefico
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi