Archivio per anno

gen92018

Politica e Sanità

Diabete 2, metanalisi evidenzia valore aggiunto dei Glp-1Ra per riduzione mortalità

Una recente meta-analisi pubblicata su "Lancet" ha valutato gli outcome cardiovascolari e di mortalità ottenuti con gli agonisti del recettore del Glp-1 (Glp-1Ra) in pazienti con diabete di tipo 2. Abbiamo chiesto una descrizione dei risultati...
transparent

gen92018

Politica e Sanità

Tassare le bevande ricche in zuccheri, una strada obbligatoria contro la pandemia di diabesità pediatrica

Da molto tempo se ne parla, anche in Italia: inserire una tassa sulle bevande zuccherate per limitare la pandemia di obesità e diabete tipo 2. Abbiamo chiesto un inquadramento della problematica e un commento a un recente studio sul tema ad Andrea...
transparent

gen102018

Clinica

Mortalità cardiovascolare e antidiabetici orali: proposta una revisione sistematica sui dati finora pubblicati

In un articolo pubblicato su BMJ Open, un gruppo di ricercatori coordinati da Rashmi Goyat , del Dipartimento di politica farmaceutica presso la Facoltà di Farmacia alla West Virginia University di Morgantown propone un protocollo di studio per...
transparent

gen102018

Clinica

Un programma intensivo di perdita di peso può portare alla remissione del diabete di tipo 2

La progressione clinica del diabete di tipo 2 (DM2) può essere rallentata o addirittura fermata da un programma intensivo di controllo ponderale, secondo quanto conclude uno studio randomizzato pubblicato su The Lancet e coordinato da Michael...
transparent

gen102018

Clinica

Le statine sono efficaci anche con bassi livelli sierici di colesterolo lipoproteico a bassa densità

Anche nei pazienti con bassi livelli sierici di colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL-C), le statine si dimostrano efficaci nel ridurre la mortalità per tutte le cause in persone ad alto rischio cardiovascolare. Ecco, in sintesi,...
transparent

gen102018

Clinica

I comportamenti dei familiari possono influenzare l’autogestione dei pazienti con diabete di tipo 2

Mentre la maggior parte dei comportamenti familiari viene percepita con chiarezza dai pazienti con diabete di tipo 2 (DM2) come facilitatori od ostacoli all'autogestione, alcuni di questi, che non vengono vissuti né in un modo né nell'altro,...
transparent

gen222018

Politica e Sanità

Farmaci per il diabete, le anticipazioni Usa sulle approvazioni Fda attese per quest’anno

Secondo un'analisi pubblicata su "Managed healthcare executive" (Mhe), nel 2018 il diabete continuerà a essere una grande area di interesse per la gestione da parte dei dirigenti sanitari. Più precisamente quello dei farmaci per il trattamento...
transparent

gen222018

Clinica

Nefropatia diabetica, dibattuta su “Lancet” l’efficacia di paricalcitolo nel ridurre albuminuria

In una lettera a "Lancet Diabetes & Endocrinology", a firma di due prestigiosi nefrologi spagnoli, sono discussi i risultati di due studi pubblicati sulla medesima rivista, il PROCEED e il VITAL, che hanno valutato gli effetti della somministrazione...
transparent

gen222018

Clinica

Negli uomini anziani con diabete gran parte del rischio di frattura dipende dalle comorbilità

Rispetto ai coetanei non diabetici, i maschi anziani con diabete di tipo 2 hanno un rischio di fratture aumentato del 22%, in gran parte spiegato dalle comorbilità legate al diabete, specie la neuropatia periferica e l'insufficienza cardiaca congestizia....
transparent

gen222018

Clinica

Nei diabetici socialmente svantaggiati aumenta il rischio di chetoacidosi

Un basso livello socio-economico si associa a un aumento del rischio di chetoacidosi in soggetti con diabete mellito di tipo 1. Lo sostiene Joachim Rosenbauer , del Centro tedesco per la ricerca sul diabete (DZD) a Muenchen-Neuherberg, Germania, coautore...
transparent
transparenttransparent
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community