Archivio per anno

dic12016

La miocardite subclinica dei pazienti con artrite reumatoide migliora con i Dmard

I pazienti affetti da artrite reumatoide ma senza cardiopatia nota possono avere una miocardite subclinica migliorabile con la terapia modificante la malattia articolare, secondo quanto conclude uno studio presentato lo scorso 14 novembre al Convegno...
transparent

dic12016

Diabete, informazioni personalizzate non inducono modiche allo stile di vita

Le persone che ricevono informazioni genetiche e fenotipiche sul rischio personale di ammalarsi di diabete non aumentano in modo significativo l'attività fisica rispetto a chi riceve solo informazioni generiche, secondo uno studio randomizzato...
transparent

dic12016

Tumori, scoperto allo Ieo meccanismo di resistenza a sunitinib

In uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Investigations un gruppo di ricercatori e clinici del Dipartimento di oncologia sperimentale dell'Istituto europeo di oncologia di Milano ha individuato i meccanismi, finora sconosciuti, della resistenza...
transparent

dic22016

Chirurgia, screening pre-intervento su fragilità riduce mortalità

In uno studio appena pubblicato su Jama Surgery Daniel Hall del sistema sanitario Veterans Affairs e Università di Pittsburgh ha esaminato assieme ai colleghi l'effetto di un programma di screening sulla fragilità (Fsi) sulla mortalità...
transparent

dic22016

Aggiornate le raccomandazioni Usa per chi non presenta fattori di rischio cardiovascolari

La task force americana per i servizi preventivi (U.S. Preventive Services Task Force, in sigla Usptf) ha diffuso la bozza delle nuove raccomandazioni per la promozione di un'alimentazione e di stili di vita sani e con adeguata attività fisica...
transparent

dic22016

Prediabete si associa a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari e di mortalità

Gli adulti con glicemie a digiuno a partire da 100 mg/dL o livelli sierici di emoglobina glicata (HbA1c) uguali o superiori a 5,7% potrebbero avere un aumentato rischio di morbilità cardiovascolare e mortalità per tutte le cause, secondo...
transparent

dic52016

Insufficienza cardiaca acuta scompensata, peptide natriuretico come strumento prognostico

Nei pazienti ricoverati in ospedale per insufficienza cardiaca acuta scompensata (ADHF), il raggiungimento di una certa soglia pre-dimissione di peptide natriuretico (NP) si associa a una riduzione della mortalità e della riammissione ospedaliera...
transparent

dic52016

Trattamento dell’insonnia via internet, un’opzione efficace e poco costosa

Uno studio appena pubblicato su Jama Psychiatry conclude che gli adulti con insonnia assegnati a ricevere un trattamento cognitivo-comportamentale completamente automatizzato disponibile in rete chiamato Sleep Healthy Using the Internet (SHUTi) migliorano...
transparent

dic52016

Terapia ormonale sostitutiva migliora la massa e la struttura ossea

La terapia ormonale sostitutiva migliora non solo la densità minerale ossea (Bmd), ma anche la massa e la struttura ossea, con benefici che persistono almeno 2 anni dopo la fine della cura. Ecco le conclusioni pubblicate sul Journal of Clinical...
transparent

dic62016

Cancro polmonare, Nice approva uso di pembrolizumab

Il National Institute for Health and Care Excellence (Nice), l'ente che elabora le linee guida nazionali nel Regno Unito, ha approvato l'uso di pembrolizumab da parte del Servizio sanitario nazionale britannico (Nhs) per il trattamento di prima linea...
transparent
transparenttransparent
transparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community