Archivio Endocrinologia33

lug202017

Lenvatinib nel carcinoma anaplastico della tiroide, promettente profilo di attività

È stato pubblicato di recente uno studio giapponese di fase 2 sull'uso di lenvatinib, un inibitore multichinasico, attivo contro VEGF-R1-3, FGF-R1-4, PDGF-R-alfa, RET e KIT, in pazienti con carcinomi della tiroide, comprendenti carcinoma anaplastico della...
transparent

lug202017

BMI nella tarda adolescenza, associato a rischio di morte cardiaca non coronarica in età adulta

Esiste una correlazione diretta tra body mass index (BMI) nella tarda adolescenza e mortalità specifica per cause cardiovascolari in età adulta, e non solo per infarto e ictus, ma anche per aritmie fatali, cardiomiopatie, aneurismi dell'aorta,...
transparent

lug202017

Metastasi ossee da carcinoma midollare della tiroide: dalla ricerca al trattamento

È stato pubblicato un lavoro retrospettivo su una casistica di 1008 pazienti con carcinoma midollare della tiroide (MTC), trattati in un unico centro dal 1991 al 2014, volto a descrivere caratteristiche e distribuzione di metastasi ossee (BM), definire...
transparent

lug202017

La gestione dell’acromegalia nella donna in corso di gravidanza

La fertilità nelle donne con acromegalia è il tema di una recente review comparsa sullo "European Journal of Endocrinology", firmata dal neuroendocrinologo brasiliano Julio Abucham con i suoi collaboratori. «Il GH è presente in...
transparent

lug202017

Dosaggio degli anticorpi anti-recettore del TSH, quali indicazioni e quale utilità clinica

Gli auto-anticorpi stimolanti il recettore del TSH (TsAb) giocano un ruolo chiave e ben noto nella patogenesi del morbo di Basedow. «I metodi di dosaggio di 2° e 3° generazione hanno raggiunto sensibilità e specificità diagnostiche maggiori...
transparent

lug202017

Dubbi sull’utilità dell’auto-monitoraggio glicemico nel DMT2 non in trattamento insulinico

"Il paziente diabetico di tipo 2 (DMT2) che non necessita del trattamento insulinico non ha bisogno neanche dell'auto-monitoraggio a domicilio della glicemia, perché i costi sono superiori ai possibili benefici". Sono le conclusioni di uno studio...
transparent

lug72017

Prime settimane di gestazione, il paracetamolo può influire sulla sintesi del testosterone nel feto maschio

Uno studio pubblicato su "Human Reproduction" ha indagato la relazione tra l'assunzione di paracetamolo nelle prime 8-14 settimane di gestazione, fase definita "finestra di programmazione della mascolinizzazione", e distanza ano-genitale (AGD). Quest'ultima,...
transparent

lug72017

Rischio di cancro della tiroide da esposizione occupazionale a biocidi ma non a pesticidi

L'associazione tra esposizione occupazionale a pesticidi e biocidi e rischio di tumore della tiroide è stata analizzata in un recente studio caso-controllo dell'Università di Yale. In effetti, rileva Alfonso Massimiliano Ferrara della Commissione...
transparent

lug72017

Dal Rotterdam Study evidenze di un’associazione positiva tra livelli di FT4 e rischio oncologico

Tra i risultati principali in ambito endocrinologico derivati dal 'Rotterdam Study', studio prospettico di coorte in corso dal 1990, sono state evidenziate correlazioni fra livelli elevati di ormoni tiroidei e demenza, aumento del rischio di eventi e...
transparent

lug72017

Surrenectomia per iperaldosteronismo primario unilaterale, una consensus sulle misure di outcomes

Anche se l'iperaldosteronismo primario unilaterale è la causa più frequente di correzione chirurgica dell'ipertensione, non esistono criteri standard per classificare gli outcomes degli interventi. Per questo motivo è nato un ampio...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community