Archivio Endocrinologia33

Vaccini anti-Covid-19 in pazienti con patologia endocrina. Il parere dello specialista

feb162021

Vaccini anti-Covid-19 in pazienti con patologia endocrina. Il parere dello specialista

Nei prossimi giorni, una volta completata la vaccinazione del personale sanitario e avviata la vaccinazione su larga scala nella popolazione, gli specialisti endocrinologi potrebbero essere sollecitati dai pazienti affetti da patologia endocrina a esprimere...
transparent

feb162021

Adenomi ipofisari in gravidanza, i criteri per una gestione appropriata

Nella donna normale in gravidanza l'effetto stimolatorio esercitato dagli estrogeni sulle cellule lattotrope determina un significativo incremento delle dimensioni e del peso dell'ipofisi (fino al 75% e al 35% rispettivamente), la cui popolazione cellulare,...
transparent

feb162021

Sindrome di Hirata. Caratteristiche cliniche, diagnosi e trattamento

La sindrome ipoglicemica da anticorpi anti-insulina (IAH o sindrome di Hirata ) è caratterizzata dalla presenza di anticorpi contro l'insulina endogena, in pazienti mai esposti a insulina esogena. «Il riconoscimento di tale sindrome nella pratica...
transparent

feb162021

Quando usare i dopaminergici nei pazienti con micro-prolattinoma e trattati con anti-psicotici

Nell'ambito delle iperprolattinemie, la presenza di un macro-adenoma ipofisario PRL-secernente (MP) è una condizione rara se paragonata alla più alta incidenza di micro-prolattinoma . «Oltre ai sintomi e segni associati agli inappropriati...
transparent

feb162021

Chirurgia bariatrica, effetti negativi sulla salute dell’osso e possibili rimedi

La chirurgia bariatrica , utilizzata come strategia terapeutica nei soggetti con obesità grave, induce un importante calo ponderale e migliora i parametri endocrino-metabolici, ma influisce negativamente sullo stato di salute dell'osso. «Studi...
transparent

feb162021

Bisfosfonati da usare con cautela in caso di malattia renale cronica da moderata a grave

I bisfosfonati sono il trattamento di prima linea per prevenire le fratture nei pazienti affetti da osteoporosi. Tuttavia, il loro uso è controindicato o da usare con cautela nei pazienti con malattia renale cronica (CKD), principalmente a causa...
transparent
Farmaci anti-osteoporotici, possibile protezione dall’infezione da Sars-CoV-2

feb22021

Farmaci anti-osteoporotici, possibile protezione dall’infezione da Sars-CoV-2

Le manifestazioni cliniche dell'infezione da Sars-CoV-2 prevedono una prima fase di sintomi lievi (febbre, tosse secca, anosmia/ageusia e diarrea) e una seconda fase caratterizzata dagli effetti di uno stato sistemico proinfiammatorio, con progressione...
transparent

feb22021

Risultati del trial Dapa-Ckd: progressione del danno renale e mortalità ridotte anche nei non diabetici

Nel mondo circa 700 milioni di persone sono affette da nefropatia cronica (Ckd), con impatto importante su qualità e aspettativa di vita. «Nonostante ciò» rileva Olga Eugenia Disoteo , Diabetologia, Ospedale Niguarda, Milano «pochi studi...
transparent

feb22021

Prolattinomi, quando è appropriato sospendere i dopamino-agonisti?

Ad oggi non esistono fattori predittivi del raggiungimento dei criteri per la sospensione dei dopamino-agonisti nel trattamento dei prolattinomi. «Il trattamento di prima linea di questi ultimi è quello farmacologico appunto con i dopamino-agonisti...
transparent

feb22021

Linfoma surrenalico primitivo, necessari nuovi e specifici fattori prognostici

Il linfoma surrenalico primitivo (Pal), caratterizzato da una prognosi spesso sfavorevole, è un linfoma extranodale che coinvolge primariamente il/i surrene/i (Kim YR, et al. J Hematol Oncol 2012). In letteratura si contano all'incirca 250 casi...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>