Archivio Diabetologia33

feb72018

La metformina adeguatamente titolata è sicura ed efficace anche in caso di malattia renale moderata-grave

Secondo un nuovo studio pubblicato su Diabetes Care, il trattamento con metformina appare sicuro e comunque farmacologicamente efficace nella malattia renale cronica moderata e grave stadio 3A (VFG stimato 45-59 ml/min/1.73m2), 3B (VFG stimato 30-44 ml/min/1.73m2)...
transparent

feb72018

Studio retrospettivo di coorte conferma che il diabete mellito aumenta il rischio di infezioni

Secondo uno studio su Diabetes Care, primo autore Iain Carey del Population Health Research Institute, alla St George's University di Londra, i diabetici hanno un rischio aumentato di ammalarsi o morire a causa di gravi infezioni rispetto alla popolazione...
transparent

feb72018

Terapia antipertensiva intensiva riduce il rischio cardiovascolare nei soggetti con e senza diabete di tipo 2

La riduzione aggressiva della pressione arteriosa può ridurre gli eventi cardiovascolari nei pazienti con o senza diabete mellito di tipo 2, secondo uno studio pubblicato su Diabetes Care e firmato da Tom Brouwer , dell'Università di Amsterdam...
transparent

feb72018

Introdotto in Italia il biosimilare di insulina lispro, analisi delle garanzie di qualità, efficacia e sicurezza

È disponibile anche in Italia il biosimilare di insulina lispro 100 unità/mL, sviluppato da Sanofi. Il polipeptide è autorizzato in fascia A per il trattamento di adulti e bambini con diabete mellito che richiedono insulina per il mantenimento...
transparent

feb72018

Rischio preeclampsia, metformina efficace in donne con necessità di terapia insulinica

Una recente articolo su "Diabetic Medicine" ha valutato i possibili vantaggi apportati dall'uso di metformina (met), rispetto a placebo o insulina, in donne gravide con insulino-resistenza a elevato rischio di preeclampsia. Abbiamo chiesto un parere sul...
transparent

feb72018

Diabete 2, possibile terapia da intervento mirato sul microbioma

Un intervento mirato al microbioma, realizzato attraverso niacina microincapsulata a rilascio ritardato, può influire positivamente sulla sensibilità all'insulina nell'uomo, secondo uno studio pubblicato su Diabetes Care. «Il microbioma...
transparent

gen222018

Il monitoraggio glicemico continuo può aiutare i pazienti con diabete di tipo 1 a riconoscere l’ipoglicemia

Pazienti affetti da lungo tempo da diabete di tipo 1, che sperimentano episodi gravi di ipoglicemia, possono almeno in parte beneficiare degli effetti del monitoraggio glicemico continuo (CGM) in tempo reale per migliorare la consapevolezza e ridurre...
transparent

gen222018

Diabete 2, l’inerzia del medico a iniziare o modificare la cura aumenta il rischio di complicanza

Spesso nelle persone con diabete mellito di tipo 2 non si riesce a raggiungere velocemente un buon controllo glicemico dopo la diagnosi e il trattamento non viene intensificato e monitorato a dovere quando serve, a causa della cosiddetta "inerzia clinica",...
transparent

gen222018

Nei diabetici socialmente svantaggiati aumenta il rischio di chetoacidosi

Un basso livello socio-economico si associa a un aumento del rischio di chetoacidosi in soggetti con diabete mellito di tipo 1. Lo sostiene Joachim Rosenbauer , del Centro tedesco per la ricerca sul diabete (DZD) a Muenchen-Neuherberg, Germania, coautore...
transparent

gen222018

Negli uomini anziani con diabete gran parte del rischio di frattura dipende dalle comorbilità

Rispetto ai coetanei non diabetici, i maschi anziani con diabete di tipo 2 hanno un rischio di fratture aumentato del 22%, in gran parte spiegato dalle comorbilità legate al diabete, specie la neuropatia periferica e l'insufficienza cardiaca congestizia....
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community