Archivio Cardiologia33

Mortalità cardiovascolare, aumentare il consumo di olio di oliva si associa a rischio più basso

gen192022

Mortalità cardiovascolare, aumentare il consumo di olio di oliva si associa a rischio più basso

Assumere più di mezzo cucchiaio di olio di oliva al giorno si associa a un rischio più basso di mortalità per malattie cardiovascolari, per cancro, per malattie neurodegenerative e per malattie respiratorie. A dirlo è un...
transparent

gen192022

Chirurgia, la pandemia blocca gli interventi mettendo a rischio i pazienti più fragili

La nuova ondata pandemica garantisce solo gli interventi urgenti, mettendo a rischio i pazienti fragili. È questo l'allarme lanciato della Federazione degli oncologi, cardiologi e ematologi (Foce) a fronte di uno scenario che sembra simile quello dei...
transparent

gen192022

Patologie cardiovascolari: presentata l’indagine di Cittadinanzattiva “Mi sta a cuore”. Luci e ombre su prevenzione e aderenza alle terapie

Tempi di attesa rispettati solo in un terzo delle strutture pubbliche, poca informazione sulla prevenzione, quasi un paziente su due non aderisce appieno alle terapie, da migliorare la presa in carico sul territorio, poca informazione per i pazienti sulla...
transparent

gen192022

Scompenso cardiaco, Aifa approva rimborsabilità per Dapagliflozin. Sic: ottima notizia

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha approvato la rimborsabilità da parte del Servizio sanitario nazionale di Dapagliflozin per il trattamento dello scompenso cardiaco cronico in pazienti con e senza diabete di tipo 2 con ridotta frazione...
transparent

gen192022

Allattare al seno riduce il rischio di malattie cardiovascolari. La revisione sistematica

Secondo uno studio apparso su Journal of the American Heart Association, il rischio di andare incontro a malattie cardiovascolari o ictus è più basso nelle donne che hanno allattato al seno rispetto a quelle che non lo hanno mai fatto....
transparent

gen192022

La morte cardiaca improvvisa durante un rapporto sessuale può verificarsi anche nei giovani

Secondo una lettera di ricerca pubblicata su JAMA Cardiology, un rapporto sessuale può causare la morte cardiaca improvvisa (SCD) non solo nei maschi di mezza età, ma raramente anche nei giovani e nelle donne. Per giungere a queste conclusioni...
transparent
Impianto valvolare aortico percutaneo, le linee guida Esc. Ecco le novità

dic222021

Impianto valvolare aortico percutaneo, le linee guida Esc. Ecco le novità

Effettuata in passato nei pazienti inoperabili o ad alto rischio chirurgico la TAV I, acronimo per impianto valvolare aortico percutaneo, amplia le sue indicazioni anche a pazienti più giovani a rischio più basso. «Attualmente i candidati...
transparent

dic222021

Covid-19, con la pandemia nuove prospettive per la cardioncologia

In un articolo pubblicato su Annals of Research in Oncology, un team di esperti italiani discute in merito alla Cardioncologia nell'era COVID-19 e di come questa specializzazione, il cui fine principale è quello di aiutare nella cura dei pazienti...
transparent

dic222021

Ictus, l’importanza della riabilitazione. Il punto dell’Italian Stroke Association

In Italia, solo il 18% dei pazienti colpiti da ictus usufruisce delle terapie riabilitative dopo il ricovero ospedaliero. Ciò accade nonostante ne avrebbe bisogno un terzo di tutti i pazienti. Pare invece che, dopo le dimissioni, oltre il 53%...
transparent

dic222021

Eventi cardiaci sul lavoro, servono controlli sanitari standardizzati per prevenire

Per evitare eventi cardiaci sul lavoro che potrebbero danneggiare se stessi o altri sarebbe opportuno sottoporre vigili del fuoco, agenti di polizia e personale sanitario a regolari controlli standardizzati, secondo quanto conclude un articolo pubblicato...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi