Appuntamenti

nov112021

Oncologia mutazionale: sviluppo organizzazione e sostenibilità. Un webinar fa il punto

I livelli essenziali di assistenza (Lea), aggiornati con decreto della presidenza del consiglio del 12 gennaio 2017, sono le prestazioni ed i servizi che il Servizio sanitario nazionale copre. Al momento nell'elenco non rientra l'analisi genomica, che però comprende test decisivi indispensabili ad impostare terapie di precisione in oncologia. Il nostro Servizio sanitario nazionale può aprire a questa possibilità, sfidante anche per le altre Sanità nazionali, in tempi contenuti? E nel caso, quale percorso da intraprendere e da quali test iniziare, contando su risorse sempre limitate? Sono le domande al centro del workshop online organizzato da Edra dal titolo "Oncologia Mutazionale in Italia: sviluppo, organizzazione e sostenibilità". Promosso nell'ambito dell'Health & Science Bridge' con la collaborazione di Edra, l'evento è in programma venerdì 12 settembre ore 14.30 al Centro Studi Americani e online.

La ricerca in oncologia ed oncoematologia sta facendo passi avanti importanti e consente a molti pazienti di personalizzare le terapie, a patto di effettuare test genomici propedeutici in Centri specifici, dove si utilizzano tecnologie di Next Generation Sequencing, in grado di predire la risposta ad un trattamento sulla base del profilo genetico del singolo individuo. La metodica ha permesso un miglioramento significativo degli outcome clinici e della qualità di vita dei pazienti, ed in particolare dei malati di tumore. Nel nuovo modello dell'oncologia di precisione, cosiddetto "mutazionale", l'utilizzo dei farmaci a bersaglio molecolare è subordinato pertanto ai risultati dei test di profilazione genomica del tumore. In Italia l'accesso a terapie innovative mirate è ostacolato non solo da problemi organizzativi ma anche dal mancato inserimento di questi test genomici nei Lea, che rende impossibile utilizzare i finanziamenti del fondo sanitario in ogni regione.
Come si fa ad intercettare la rotta giusta, a livello nazionale e poi regionale? A rispondere alla domanda, tra gli ospiti dell'evento, Nicola Magrini, direttore generale dell'Agenzia del Farmaco che autorizza in commercio i medicinali in Italia ed al direttore generale della Ricerca del Ministero della Salute Giuseppe Ippolito. Ci saranno inoltre il presidente della Federazione delle Associazioni di volontariato in oncologia ed ex ministro della Sanità Francesco De Lorenzo, Giovanni Apolone direttore scientifico dell'Istituto Tumori di Milano e Nicola Normanno dell'Istituto Tumori Fondazione Pascale di Napoli, nonché Paolo Marchetti responsabile scientifico della Fondazione Medicina Personalizzata ed i senatori Antonio Misiani della V Commissione Bilancio e Paola Binetti della XII Commissione Igiene e Sanità. Per seguire il webinar si potrà utilizzare la piattaforma Streamyard con pubblicazione in diretta su Facebook, LinkedIn, YouTube.

Ecco il link per partecipare https://www.youtube.com/watch?v=LzW0qqmI7wQ  
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi