Apnea

giu282022

Dopo la menopausa, bassi livelli di ormoni sessuali aumentano russamento e apnea notturna

Le donne di mezza età con bassi livelli di estrogeni e progesterone hanno maggiori probabilità di russare e di riferire sintomi di apnea ostruttiva del sonno. Questo è quanto riferisce un nuovo studio pubblicato su PLOS One, e diretto...
transparent

giu182021

Il rischio cardiovascolare nell’apnea ostruttiva del sonno diminuisce con la Cpap

Secondo quanto è emerso da un recente studio pubblicato su Sleep, i pazienti con apnea ostruttiva del sonno da moderata a grave hanno un rischio di malattia cardiovascolare incidente più alto, ma questo rischio si riduce nei soggetti che...
transparent
Terapia Cpap è legata a un aumento dell’attività fisica in pazienti con malattia cardiaca

feb182021

Terapia Cpap è legata a un aumento dell’attività fisica in pazienti con malattia cardiaca

Il trattamento dell' apnea ostruttiva del sonno per mezzo della pressione positiva continua delle vie aeree (Cpap) è legato a un aumento dell'attività fisica auto-dichiarata negli adulti con una storia di malattie cardiache, secondo uno...
transparent

dic112020

Apnee notturne in pediatria: l’ortodonzia è spesso risolutiva grazie a cure personalizzate

Non solo gli adulti russano: in Italia fino al 20% dei bambini sono russatori abituali, con conseguenze anche gravi in termini cognitivi, comportamentali o di apprendimento. Ed è grazie all'ortodontista, il cui ruolo è sempre più...
transparent
Insonnia, la Nocturia interessa anche i giovani. Cause e trattamento

set152020

Insonnia, la Nocturia interessa anche i giovani. Cause e trattamento

La Nocturia , Nicturia o Poliuria notturna, consiste nella necessità di urinare una o più volte durante la notte e interessa il 20% degli uomini giovani e il 90% degli over 80, ma è uno dei disturbi meno riferiti al medico curante....
transparent
Apnea ostruttiva del sonno, chirurgia per chi non aderisce alla terapia medica

set142020

Apnea ostruttiva del sonno, chirurgia per chi non aderisce alla terapia medica

Un intervento chirurgico che coinvolge palato e lingua si è mostrato efficace nella gestione dei casi di apnea ostruttiva del sonno in pazienti che non erano stati in grado di sottoporsi al trattamento delle vie aeree a pressione positiva continua...
transparent
Apnea ostruttiva nei bambini, può valere la pena aspettare prima dell’intervento. Ecco quando

giu222020

Apnea ostruttiva nei bambini, può valere la pena aspettare prima dell’intervento. Ecco quando

Secondo uno studio pubblicato su Jama Otolaryngology-Head and Neck Surgery, nei bambini con apnea ostruttiva del sonno moderata si dovrebbe prendere in considerazione di intervenire con un'adenotonsillectomia, ma alcuni bambini con malattia lieve potrebbero...
transparent
Narcolessia, approvato in Europa farmaco per ridurre l’eccessiva sonnolenza diurna

gen292020

Narcolessia, approvato in Europa farmaco per ridurre l’eccessiva sonnolenza diurna

La Commissione europea ha autorizzato all'immissione in commercio di solriamfetol, farmaco indicato per ridurre l'eccessiva sonnolenza diurna (Esd) negli adulti affetti da narcolessia o da sindrome delle apnee ostruttive del sonno (Osas). Lo rende...
transparent
Apnea del sonno, maschere Cpap possono aiutare i pazienti con forma lieve

dic62019

Apnea del sonno, maschere Cpap possono aiutare i pazienti con forma lieve

Una maschera per la ventilazione meccanica a pressione positiva continua ( Cpap ) da indossare la notte potrebbe essere utile per migliorare i livelli di energia e la vitalità nelle persone che soffrono di apnea notturna in maniera lieve,...
transparent

ott42018

Ictus, diagnosi e trattamento apnea del sonno migliora gli esiti neurologici e fisici

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of American Heart Association, iniziare il trattamento per l'apnea del sonno il più presto possibile dopo un ictus o un mini-ictus potrebbe migliorare significativamente la compromissione dell'eloquio e...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi