Antivirali

apr162012

Dal registro italiano: aumenta uso di antiretrovirali

Sta aumentando l’impiego di antiretrovirali di nuova generazione nei bambini italiani con infezione da Hiv. Non si osservano differenze negli outcome immuno-virologici tra la terapia antiretrovirale combinata (cART) contenente inibitori non nucleosidici...
transparent

mar162012

Patologie da micobatteri in calo nell'era degli antiretrovirali

Il tasso di malattie da micobatteri è diminuito nei bambini Hiv-infetti durante l'era Haart, ma l'incidenza resta alta rispetto alla popolazione generale. Lo rivela uno studio retrospettivo basato su dati ospedalieri spagnoli. L'èquipe guidata da ...
transparent

mar12012

Haart: nei soggetti più vulnerabili monitorare la salute ossea

Nei pazienti Hiv-positivi, subito all'inizio della somministrazione di una terapia antiretrovirale si ha un aumento dei marker ossei, sia di formazione che di riassorbimento osseo. Ciò induce a ritenere utile il monitoraggio della salute ossea nei pazienti...
transparent

dic212011

I livelli di Hiv Dna predicono il successo antiretrovirale

Un trattamento antiretrovirale precoce facilita il raggiungimento di livelli non rilevabili di viremia plasmatica e di Hiv Dna cellulare e un migliore recupero di linfociti Cd4: lo affermano i risultati di una ricerca coordinata da Saverio Giuseppe Parisi...
transparent

dic202011

Hiv, enfuvirtide con antiretrovirali aumenta recupero Cd4+

L'aggiunta di enfuvirtide a una terapia antiretrovirale a base di lopinavir ha dimostrato di essere associata a un recupero immunologico significativamente maggiore e più veloce in soggetti Hiv-positivi di recente diagnosi con conta Cd4+ molto bassa....
transparent

dic22011

Hcv, terapia antiretrovirale più efficace con L-carnitina

La supplementazione di L-carnitina modula l'eritropoiesi, la leucopoiesi e la trombocitopoiesi, e può essere utile nei pazienti con Hcv trattati con peg-interferone-alfa 2b (Peg-Ifn-a 2b) e ribavirina in quanto allevia le condizioni di anemia, leucopenia...
transparent

nov92011

Hiv-positivi con Tb, meno decessi se trattati presto

Tra i pazienti infettati dall'Hiv la tubercolosi (Tb) rimane un’importante causa di morte. Una delle questioni aperte riguarda la tempistica ideale dell’inizio della terapia antiretrovirale in relazione all’inizio di quella antitubercolotica. Un vasto...
transparent

ott272011

Aggiornate le linee guida sull’uso di antiretrovirali

Centro nazionale Aids dell’Istituto superiore di sanità (CNAIDS-ISS), formalmente incaricato dal ministro della Salute, ha aggiornato il le linee guida italiane sull’utilizzo dei farmaci antiretrovirali e sulla gestione diagnostico-clinica delle persone con infezione da Hiv-1
transparent

mag62011

Quando iniziare la cArt in pazienti con Hiv senza Aids

Quando iniziare la terapia antiretrovirale combinata (cArt) nei pazienti con infezione da Hiv ma senza Aids? Secondo uno studio dell'Hiv-causal collaboration, sponsorizzato dai National institutes of health di Bethesda, la terapia andrebbe instaurata...
transparent

mag52011

Hiv: rischio di insuccesso della triplice terapia se tardiva

Il mantenimento della risposta virologica a lungo termine della terapia antiretrovirale (Art) nei bambini con Hiv che la dovranno assumere per tutta la vita è spesso difficoltoso. Sarebbe necessario identificare precocemente i bambini che non rispondono...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi