Anomalie

ott202008

GGT e malattie cardiovascolari

Medicina interna-malattie cardiovascolari Un aumento dei livelli sierici i gamma-glutamiltrasferasi (GGT) nel tempo è significativamente associato al rischio di mortalità da malattie cardiovascolari. Quello delle GGT è un test ematico...
transparent

set112008

Malattie infiammatorie intestinali e radiazioni

Gastroenterologia-colon e retto In media, i pazienti con malattie infiammatorie intestinali riceve una dose annua di radiazioni diagnostiche paragonabile  a quelle di radiazioni naturali a cui è normalmente esposta la popolazione generale,...
transparent

mag42008

Obesità: muoversi limita rischio cardiovascolare

Scienze dell’alimentazione-obesità L’attività fisica regolare può attenuare, anche se non eliminare, il rischio di coronaropatie associato all’eccesso di peso ed all’obesità. Le donne di peso normale e fisicamente...
transparent

mar162008

Visus a rischio nei neri con ipertensione intracranica

Neurologia-vasculopatie cerebrali Gli afroamericani con ipertensione intracranica idiopatica (IIH) hanno maggiori probabilità di andare incontro a perdita di visus rispetto ai membri di altri gruppi etnici. Per spiegare questo fenomeno sono state...
transparent

mar52008

Degenerazione maculare e mortalità vascolare

Oftalmologia-retinopatie I pazienti che sviluppano degenerazione maculare da invecchiamento (AMD) prima dei 75 anni di età vanno incontro ad un aumento del rischio di morte prematura a causa di eventi cardiovascolari ed ictus. Un potenziale legame...
transparent

feb262008

Vitamina E limita eventi cardiaci in alcuni diabetici

Endocrinologia-diabete L’integrazione di vitamina E riduce gli eventi cardiovascolari nei pazienti di mezza età con diabete di tipo 2 e genotipo Hp 2-2. L’aptoglobina (Hp) è un fattore determinante di eventi cardiovascolare nei pazienti...
transparent

feb242008

Hcv, vista conservata durante terapia con IFN-alfa

Gastroenterologia-fegato e vie biliari Contrariamente a quanto riscontrato da studi precedenti, uno studio prospettico su pazienti con infezione da Hcv non ha rivelato alcuna variazione nella funzionalità visiva a seguito del trattamento con IFN-alfa....
transparent

gen282008

Depressione: varianti geniche predicono efficacia trattamento

Psichiatria-sindromi affettive Le varianti del gene ABCB1 del cromosoma 7 possono predire le risposte del paziente ad alcuni antidepressivi. Questo gene codifica il trasportatore P-gp, una proteina che pompa molte sostanze fuori dall’encefalo e può...
transparent

dic22007

Diabete e familiarità per complicazioni microvascolari

Endocrinologia-diabete I fattori familiari influenzano il rischio di complicazioni microvascolari nel diabete di tipo 1, indipendentemente dal rischio familiare di diabete in s�. Il controllo glicemico è importante, e potrebbe essere anche maggiormente...
transparent

ott102007

HAART solo uno dei rischi per il cuore degli HIV+

Malattie infettive-infezioni sistemiche La terapia HAART influenza il rischio di coronaropatie nei soggetti con Hiv, ma anche i fattori di rischio tradizionali mantengono la loro influenza in questi pazienti. Molti ricercatori e medici sono preoccupati...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>