Anomalie cardiovascolari

Bevande energetiche: attenzione al prolungamento del QTc

giu32019

Bevande energetiche: attenzione al prolungamento del QTc

Il consumo di bevande energetiche che contengono caffeina è associato al prolungamento dell'intervallo QTc, noto fattore di rischio per la torsione di punta, secondo un piccolo studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association. «Le...
transparent

dic152016

Congresso Fmsi, gli atleti sovrastimano i disturbi cardiovascolari

Gli atleti sovrastimano i disturbi cardiovascolari e sottostimano quelli ortopedici, secondo uno studio epidemiologico svolto dalla FMSI, la Federazione medico sportiva italiana, che per la prima volta in Italia ha confrontato i dati delle visite mediche...
transparent

set132016

Malattie cardiovascolari: forti diseguaglianze in Ue

Le complicanze microvascolari e macrovascolari sono notoriamente tra le più frequenti e temibili complicanze del diabete, tanto che è divenuta indispensabile - ai fini della registrazione dei nuovi farmaci antidiabetici - la dimostrazione...
transparent
L’urbanizzazione che favorisce l’attività fisica si associa a una riduzione di obesità e diabete

mag252016

L’urbanizzazione che favorisce l’attività fisica si associa a una riduzione di obesità e diabete

I residenti nei quartieri urbani dove è più facile camminare hanno una ridotta prevalenza di diabete, sovrappeso e obesità, secondo uno studio pubblicato su Jama, da cui emerge il ruolo preventivo dell'urbanizzazione realizzata favorendo...
transparent

mag232016

Negli anziani la terapia a lungo termine con testosterone associata a riduzione eventi cardiovascolari

Secondo uno studio osservazionale pubblicato su The Lancet Diabetes and Endocrinology, sul breve periodo l'utilizzo della terapia sostitutiva con testosterone si associa a un aumento del rischio elevato di mortalità e di eventi cardiovascolari...
transparent

gen152016

Malattie genetiche cardiovascolari, le nuove terapie al centro del Congresso Sisa

Tra le novità del 28° Congresso nazionale della Società italiana per lo studio dell'arteriosclerosi (Sisa) appena concluso a Bologna ci sono le cure disponibili a breve per alcune malattie genetiche che causano l'accumulo patologico di lipidi...
transparent

ott202015

Nei diabetici non diagnosticati il rischio cardiovascolare è maggiore che nei diabetici noti

Le persone con diabete non diagnosticato hanno un rischio cardiovascolare maggiore rispetto ai coetanei che hanno già una diagnosi, conclude su American Heart Journal uno studio che ha come primo autore il sudcoreano Yong-ho Lee della Divisione...
transparent

ott82015

Fra attività fisica e rischio di scompenso cardiaco esiste una correlazione inversa dose-dipendente

Non solo esiste un'associazione inversa dose-risposta tra attività fisica e rischio di insufficienza cardiaca, ma solo una attività fisica in eccesso rispetto ai livelli minimi attualmente consigliati dalle linee guida può effettivamente...
transparent
Sms preventivi aiutano a ridurre l'incidenza delle malattie cardiovascolari

set232015

Sms preventivi aiutano a ridurre l'incidenza delle malattie cardiovascolari

Un programma automatizzato a basso costo per l'invio semi-personalizzato di messaggi di testo sullo smartphone con suggerimenti per modificare lo stile di vita ha portato a una riduzione dei livelli di colesterolo a bassa densità (Ldl-C), dei valori...
transparent
Aspirina a basse dosi per la prevenzione cardiovascolare e del Ca colon

set182015

Aspirina a basse dosi per la prevenzione cardiovascolare e del Ca colon

In un documento pubblicato in bozza sul suo sito istituzionale, l'U.s. Preventive Services Task Force raccomanda basse dosi di aspirina per prevenire sia le malattie cardiovascolari sia il cancro del colon-retto negli adulti di età compresa tra...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>
Ultime notifiche dalla community