Angina pectoris

nov172014

I farmaci per la disfunzione erettile fanno bene al cuore

Secondo uno studio pubblicato su Bmc medicine i farmaci per la disfunzione erettile giovano anche al cuore: nei soggetti con ipertrofia ventricolare sinistra, l’uso a lungo termine degli inibitori della fosfodiesterasi 5 (Pde5-I) tra cui il sildenafil...
transparent
Angina pectoris, Usa: dal 1996 il tasso delle visite è in calo costante

gen212014

Angina pectoris, Usa: dal 1996 il tasso delle visite è in calo costante

Dalla metà degli anni 1990 fino al 2006 le visite per angina pectoris (negli studi medici o in ambulatori ospedalieri) sono diminuite. Lo evidenzia uno studio effettuato dai Cdc (Centers for disease control and prevention) di Atlanta. «I cambiamenti nella...
transparent

set172012

Cardiopatia ischemica e angina: modello multifattoriale

L'infiammazione del miocardio, la disfunzione coronarica microvascolare e la disfunzione endoteliale, i fenomeni trombotici, il coinvolgimento dell'angiogenesi. Sono alcuni degli elementi che entrano nel complesso processo fisiopatologico multifattoriale...
transparent

apr62012

Fattori predittivi di sopravvivenza nei soggetti con infarto

Un gruppo di cardiologi italiani ha identificato 4 fattori critici per la prognosi a lungo termine dei pazienti infartuati: il tasso di filtrazione glomerulare, il rapporto di escrezione albumina/creatinina, una storia di angina e un pregresso infarto miocardico
transparent

gen112012

Coronaropatie: Rm cardiovascolare superiore alla Spect

La risonanza magnetica cardiovascolare (Crm) costituisce una tecnica altamente accurata per lo studio delle coronaropatie, è superiore alla Spect e dovrebbe essere adottata subito in modo più ampio nei reparti di imaging diagnostico. È il verdetto di...
transparent

dic192011

Anmco: corsi di formazione per non dimenticare l’angina

La percezione, tra i medici specialistici e di medicina generale, è che l'angina non esista più perché la cardiologia interventistica ne elimina i sintomi. Ma, secondo i dati dell'Anmco, l'Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri, nel 10%...
transparent

set72011

La Bpco è associata alle malattie cardiovascolari

Si conferma anche nella popolazione italiana che i pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) presentano un'associazione accentuata di diagnosi di malattie cardiovascolari (Cvd). In particolare, la fascia d'età in cui la presenza simultanea...
transparent

apr62011

Un po’ più di sollievo dall'angina dopo un by-pass

Tra i pazienti con malattia dei tre vasi o dell'arteria coronaria principale sinistra, si ha sollievo maggiore dall'angina dopo by-pass aorto-coronarico (Cabg) che in seguito a intervento percutaneo (Pci) a distanza di 6 e 12 mesi; e ciò non soltanto...
transparent

feb152011

Trimetazidina: dall’angina allo scompenso cardiaco

La trimetazidina, farmaco antianginoso, può essere utile nel trattamento di pazienti con scompenso cardiaco, riducendo non solo i sintomi ma migliorando anche la funzione cardiaca e gli outcome clinici, compresa la mortalità per tutte le cause. La conferma...
transparent

giu142010

Allopurinolo nell’angina: positivi i primi risultati

Si profila una nuova classe di farmaci antianginosi: gli inibitori della xantino-ossidasi (una delle classiche categorie di antigottosi). Prove sperimentali, infatti, testimoniano la loro capacità, a parità di gittata sistolica, di ridurre...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi