Alterazioni del sonno

set112008

Poco sonno, più cadute per le anziane

Geriatria-traumi Le donne dai 70 anni in su che dormono meno di cinque ore per notte sono più esposte al rischio di caduta rispetto a quelle che dormono più di sette-otto ore. Già studi precedenti avevano suggerito che l’insonnia...
transparent

mar202008

Deprivazione per diagnosticare il sonnambulo

Medicina interna-malattie neurologiche La deprivazione del sonno può portare a sonnambulismo, e può essere usata per diagnosticare questo disordine in alcuni soggetti predisposti. Non soltanto sottrarre sonno produce più episodi di attività...
transparent

ott302007

Deprivazione del sonno e instabilità emotiva

Psichiatria-sindromi psicorganiche Un nuovo studio ha gettato una luce importante sul legame fra deprivazione del sonno e malattie psichiatriche: alcune parti del cervello che governano le risposte emotive risultano molto più attive nei soggetti...
transparent

set122007

Deprivazione del sonno e regolazione ormonale

Endocrinologia-diabete Un breve periodo di deprivazione del sonno causa variazioni nella regolazione ormonale del glucosio, con un forte effetto sulla secrezione delle insule pancreatiche, una diminuzione nei livelli di glucagone e una lieve riduzione...
transparent

lug162007

Insonnia compagna di ansia e depressione

Psichiatria-sindromi affettive L’insonnia cronica costituisce un fattore di rischio di sviluppo dell’ansia, ma non della depressione, benchè spesso ansia e depressione coesistano con l’insonnia. L’insonnia consiste nella sensazione...
transparent

apr102007

Disordini del ritmo circadiano del sonno connessi a danni cerebrali minori

Neurologia Un recente studio suggerisce che danni cerebrali minori di ordine traumatico possano contribuire alla comparsa di nuovi disordini dei ritmi circadiani del sonno (CRSD), fra cui sindrome della fase del sonno ritardata o cicli sonno-veglia irregolari....
transparent

feb272007

Pasti a base di carboidrati ad alto indice glicemico favoriscono il sonno

Nutrizione Un pasto a base di carboidrati ad elevato indice glicemico, se consumato quattro ore prima di coricarsi, diminuisce il tempo necessario ad addormentarsi nei soggetti privi di disturbi del sonno. E’ stato dimostrato che i carboidrati nella...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>