Acidi salicilici

gen302011

Doppia terapia antiaggregante, strategia tedesca

Dopo impianto di stent coronarico, la risposta dei pazienti alla doppia terapia antiaggregante con acido acetilsalicilico (Asa) e clopidogrel, spesso compromessa da un’eccessiva variabilità, può migliorare in modo significativo utilizzando un approccio...
transparent

gen262011

Una nuova formulazione di Aspirina meno gastrolesiva di quella “classica”

In uno studio randomizzato, singolo cieco, multicentrico, con controllo attivo, recentemente pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology, Cryer e collaboratori hanno confrontato - in 204 soggetti sani di età compresa fra i 50 e i 74 anni - i...
transparent

gen202011

Crohn: aminosalicilati poco efficaci secondo la Cochrane

Nei pazienti affetti da morbo di Crohn con attività di malattia leggera o moderata la sulfasalazina ha un'efficacia modesta rispetto al placebo e inferiore rispetto ai corticosteroidi. Olsalazina e mesalamina a basse dosi non sono superiori al placebo....
transparent

gen172011

Torna in auge la polipillola, ma persistono molti dubbi

Si è svolta con successo, nello Sri Lanka, una sperimentazione di prevenzione primaria, voluta dall’Oms in vista di trial più ampi, basata sulla somministrazione a 216 pazienti di una “polipillola” (una sola capsula contenente acido acetilsalicilico, simvastatina, lisinopril, idroclorotiazide) per ridurre il rischio globale cardiovascolare e favorire al contempo l’aderenza alla terapia
transparent

gen142011

Le entità cliniche nelle reazioni da ipersensibilità ai Fans

Le reazioni cutanee di ipersensibilità indotte da intolleranza crociata ai Fans costituiscono le più frequenti entità cliniche indotte da questa classe farmacologica e non riguardano solo l'acido acetilsalicilico (Asa). Nei pazienti che presentano cross-intolleranza...
transparent

dic222010

Test del sangue occulto potenziato da Asa a basse dosi

L’impiego di acido acetilsalicilico (Asa) a basse dosi, rispetto al suo non utilizzo, determina un marcato aumento della sensibilità dei test immunochimici per il sangue occulto fecale (iFobts) usati nello screening del cancro colorettale, al costo di...
transparent

dic222010

L’aspirina protegge dal rischio di cancro del colon

È nota tanto l’efficacia di dosi elevate (superiori a 500 mg/die) di ASA nel ridurre l’incidenza del cancro colo-rettale mediata dalla sua azione inibitoria sulla COX-2  ( Baron JA et al . A randomized trial of aspirin to prevent colorectal adenomas...
transparent

dic202010

Meno decessi per cancro con acido acetilsalicilico

L'assunzione quotidiana di acido acetilsalicilico (Asa) riduce le morti causate da alcuni tra i più comuni tipi di cancro; il beneficio aumenta parallelamente alla durata del trattamento ed è costante in differenti popolazioni coinvolte nei trial clinici....
transparent

dic152010

Clopidogrel più Asa: il rischio emorragico è significativo

I pazienti sottoposti a doppia terapia antipiastrinica (Dat), basata sulla cosomministrazione di clopidogrel e acido acetilsalicilico (Asa), corrono un rischio clinicamente significativo di emorragia acuta. Lo evidenzia una ricerca condotta ai Cdc (Centers...
transparent

dic92010

Il cilostazolo: una alternativa all’ASA?

Sono stati recentemente pubblicati su Lancet Neurology i risultati dello Stroke Prevention Study 2 (CSPS 2), uno studio di non inferiorità che ha valutato, in pazienti che avevano già avuto un evento ischemico cerebrale non cardioembolico, l’efficacia...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>