Acidi grassi insaturi

feb42010

Diabete, migliori funzioni vascolari con omega-3

Scienza dell’alimentazione (x nutrizione33 + cardiologia33) La supplementazione dietetica con acidi grassi omega-3 migliora le funzioni micro- e macrovascolari postprandiali in pazienti con diabete di tipo 2. I risultati sono il frutto della ricerca...
transparent

gen212010

Cuore: omega-3 per ringiovanire cellule

Cardiologia (x cardiologia33) In pazienti affetti da patologie coronariche, i livelli plasmatici di acidi grassi omega-3 risulterebbero inversamente proporzionali all’accorciamento dei telomeri cromosomici, noto marker di invecchiamento cellulare....
transparent

feb132009

Acido linoleico riabilitato

Oli vegetali, noci, semi di sesamo e soia per proteggere il cuore e mantenere pulite le arterie. In un nuovo report i cardiologi dell'American Heart Association (AHA) consigliano di introdurre nella dieta quotidiana acidi grassi polinsaturi omega-6,...
transparent

set192008

Gli omega-3 non migliorano l’autismo

Gli acidi grassi della serie omega-3 sono oggetto di ampie ricerche per quanto riguarda sia il loro carattere di essenzialità nello sviluppo cerebrale sia il loro possibile ruolo in alcune particolari condizioni del bambino di interesse neuropsichiatrico,...
transparent

set22008

Omega-3 migliorano prognosi cardiaca

Cardiologia-insufficienza cardiaca L’integrazione di acidi grassi omega-3 migliora morbidità e mortalità nei pazienti con insufficienza cardiaca sintomatica, mentre negli stessi pazienti le statine risultano inutili. Benchè la riduzione...
transparent

set12008

Omega-3 proteggono dal ricovero

E’ sufficiente l’assunzione di una capsula di acidi grassi polinsaturi omega-3, per ridurre mortalità e ricoveri dei pazienti con insufficienza cardiaca. Sono questi i risultati di un lavoro pubblicato da Lancet e condotto da Luigi Tavazzi,...
transparent

lug212008

Cardioversione a rischio con CRP elevata

Cardiologia-aritmie I pazienti con fibrillazione atriale persistente che presentano anche elevati livelli di CRP hanno meno probabilità di successo con la cardioversione. La misurazione del CRP prima della cardioversione elettrica potrebbe dunque...
transparent

giu162008

Degenerazione maculare: rischio minore con omega-3

Oftalmologia-retinopatie Un’elevata assunzione di acidi grassi omega-3 e pesce diminuisce il rischio di degenerazione maculare da invecchiamento (AMD). Questo dato è sostenuto da un forte razionale biologico: gli acidi grassi omega- 3 a catena...
transparent

ott102007

Omega-3 e statine contro i trigliceridi

Cardiologia-arteriopatie periferiche L’aggiunta di integratori a base di acidi grassi omega-3 alla terapia statinica nei pazienti con ipertrigliceridemia riduce significativamente i livelli di trigliceridi e di colesterolo non-HDL senza incrementi...
transparent

ott72007

I PUFA n-6 contro l’HIV

Malattie infettive-infezioni sistemiche I PUFA n-6 a catena lunga nel latte mammario possono diminuire il rischio di trasmissione dell’HIV tramite l’allattamento. Anche i livelli di acido arachidonico e linoleico presentano una correlazione...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi