Aborto spontaneo

set202021

Aborto spontaneo, come le donne affrontano la perdita sui social network. Lo studio

Dolore, rabbia o fastidio ma anche rimpianti e speranza. Sono queste le emozioni contrastanti che, dopo un aborto spontaneo , le donne esprimono condividendo la loro esperienza sui social network, nel tentativo di dare sostegno e solidarietà a...
transparent

giu282018

Uso farmaci e aumento rischio di aborto spontaneo nel periodo peri-concepimento

L'utilizzo di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) nel periodo vicino al concepimento aumenta in modo significativo il rischio di aborto nelle prime otto settimane di gravidanza, suggerisce uno studio pubblicato sull'American Journal of Obstetrics...
transparent

set302016

Nausea e vomito in gravidanza associati a ridotto rischio di aborto spontaneo

La nausea, accompagnato o meno anche dal vomito, è un'evenienza comune in gravidanza, è presente in circa una donna su otto e, secondo i risultati di uno studio da poco pubblicato su Jama Internal Medicine dai ricercatori guidati da Enrique...
transparent
Nausea in gravidanza associata a riduzione del rischio di aborto spontaneo

set272016

Nausea in gravidanza associata a riduzione del rischio di aborto spontaneo

Sono circa una su otto le gestanti che in gravidanza riferiscono nausea accompagnata o meno da episodi di vomito, sintomi che, secondo i risultati di uno studio pubblicato su Jama Internal Medicine, si associano a un rischio ridotto di aborto spontaneo....
transparent

mag42016

Ipotiroidismo subclinico e autoimmunità tiroidea non associate a esito di gravidanza e fecondità

Gli effetti negativi dell'ipotiroidismo subclinico sulla gravidanza sono ancora materia di discussione, poiché i risultati dei diversi studi in questo ambito hanno fornito risultati contrastanti (1). Nel dubbio, le società scientifiche americane...
transparent
Pochi ginecologi non obiettori, Ivg non effettuabili

giu132013

Pochi ginecologi non obiettori, Ivg non effettuabili

Si sta inasprendo la polemica sull’aumento di casi di aborto illegale, denunciato da un’inchiesta giornalistica. Sotto accusa è la ridotta possibilità di applicare la legge 194/78 sull’interruzione volontaria di gravidanza (Ivg): il 69,3% dei ginecologi...
transparent

mag32013

Se la fecondazione è assistita, l’aborto spontaneo è più traumatico

Nelle donne che abortiscono spontaneamente al primo trimestre dopo una fecondazione assistita, l’impatto traumatico è maggiore rispetto a quelle in cui l’aborto si verifica dopo un concepimento naturale
transparent

ott112012

Aborti in calo e obiezione di coscienza stabile

«Nel nostro Paese prosegue la tendenza alla diminuzione delle interruzioni volontarie di gravidanza (Ivg) e, nella grande maggioranza dei casi, il ricorso a questo intervento rappresenta l'ultima scelta, essendo stati tentati prima metodi per evitare...
transparent

mar22012

Aborto post-nascita, sconcerta la posizione di due bioeticisti

«L'aborto è largamente accettato per ragioni che non hanno nulla a che fare con la salute del feto. Dimostrando che, al pari del feto, il neonato non ha lo status morale di una reale persona umana, gli autori sostengono che l'aborto dopo la nascita...
transparent

nov232011

Aborti spontanei ricorrenti, in causa autoanticorpi tiroidei

Gli autoanticorpi tiroidei (Ata), e in particolare quelli antitireoglobulina (Tg-Ab), sono associati ad aborto spontaneo ricorrente e possono essere espressione di una più generale anomalia del sistema immunitario materno che porta alla perdita del feto,...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi